Questo sito contribuisce alla audience di

Vacanza in Grecia? Ecco i piatti da provare

di Redazione ()
 
Stampa e Crea PDF Scarica come PDF
Scarica
Salva nei
Preferiti


Cosa mangiare in Grecia

La cucina greca è una delle più gustose d’Europa e ci offre tanti piatti buonissimi da provare (e riprovare!) se vai in vacanza in Grecia. Ecco i miei preferiti.

In estate la Grecia è sicuramente una delle mete più gettonate del Mediterraneo. È amata sia da chi ama rilassarsi tra un bagno e l’altro sia dai backpacker seriali e il perché non è difficile da immaginare: la Grecia unisce infatti spiagge spettacolari e un mare cristallino alle strabilianti vestigia del suo passato glorioso in un mix straordinario di relax e cultura.

Ma c’è anche un’altra cosa che incanta ogni viaggiatore che si reca in questo Paese stupendo: la buonissima cucina greca.

La cucina greca infatti è una delle più saporite del Mediterraneo e, pur essendo molto semplice, ci regala ricette buonissime e tutte da assaporare. Elencarle tutte sarebbe impossibile, perciò ne ho selezionate alcune che secondo me sono da assaggiare almeno una volta.

Leggi anche  I piatti da provare in Spagna

Se stai programmando proprio una vacanza in Grecia, prendi carta e penna: ecco a te la mia piccola lista dei piatti da provare in Grecia. Che altro dire? Kali orexi!

Horiàtiki salàta (χωριάτικη σαλάτα)

La horiàtiki salàta è probabilmente il piatto greco più famoso del mondo. Se ti sembra di non averla mai sentita nominare è perché qui da noi la chiamiamo semplicemente “insalata greca”.

Il nome greco significa letteralmente “insalata rustica” ed è dovuto agli ingredienti contadini usati per prepararla: pomodoro, cetriolo a fette, cipolla, feta, olive greche, sale e un filo di olio d'oliva. Un piatto unico vegetariano, ultra gustoso e fresco, perfetto per le calde giornate estive.Piatti tipici della cucina greca

Dolmàdes (ντολμάδες)

I dolmàdes sono una ricetta tipica della cucina levantina e si trovano con alcune varianti anche in altri paesi del Mediterraneo orientale. Si tratta di gustose polpettine di riso avvolte in foglie di vite che vengono spesso servite come antipasto e accompagnate da una gustosa salsa allo yogurt.

Ne esistono tantissime versioni diverse, da quelle completamente vegetariane che aggiungono al riso salsa tzatziki, verdure tagliate a cubetti oppure uvetta e pinoli, a quelle di carne con trito di agnello o di maiale ad arricchire il riso.

Tyropitàkia (τυρoπιτάκια)

Si chiamano tyropitàkia i deliziosi antipastini greci di forma triangolare preparati con pasta fillo ripiena di formaggio feta, a volte aromatizzato con piante aromatiche come timo, menta e aneto o con spezie per rendere il tutto più saporito.

Croccanti fuori e morbidi dentro, queste sfogliatine greche al formaggio si cuociono al forno e sono così buone che una tira l’altra. Ma attenzione: sono super caloriche!

Moussakà (μουσακάς)

Simile a una ricca parmigiana, il moussakà è in assoluto uno dei miei patti preferiti quando si parla di cucina greca.

Questo sformato alterna strati di melanzane a ragù (spesso aromatizzato con noce moscata e cannella) e formaggio grattugiato, adagiati su uno strato di base fatto con le patate, il tutto ricoperto da abbondante besciamella e cotto in forno. Una vera delizia!

Pastìzio (παστίτσιο)

Il pastìzio è un timballo preparato con un tipo di pasta molto simile agli ziti nostrani. Come il moussakà, anche il pastìzio è fatto a strati: allo strato di base di pasta si sovrappone uno strato di ragù, anche in questo caso dalle chiare note di cannella e noce moscata, ricoperto nuovamente da uno strato di pasta e completato con besciamella e formaggio grattugiato.

La preparazione ha chiare origini italiane, così come il suo nome, che deriva dal nostro “pasticcio”.

Gyros (γύρος)

In Grecia lo street food ha un’antica tradizione e re assoluto di questa cucina vagabonda è il gyros. È una sorta di kebab di carne (spesso di montone) tagliata da uno spiedo verticale che viene poi condito con tzatziki, pomodoro e cipolla e servito avvolto in una pita, il morbido pane rotondo tipico della Grecia.Vacanza in Grecia? Ecco i piatti da provare

Leggi anche come preparare la  Pita

Souvlàkia (σουβλάκια)

I souvlàkia sono un altro degli street food tipici della Grecia. Sono spiedini grigliati, solitamente preparati con cubotti di carne di agnello, maiale o pollo, ma non è infrequente trovarli anche a base di pesce.

Ne esistono tantissime varietà diverse, ma sono sempre buonissimi nella loro estrema semplicità. Il trucco che li rende così irresistibili? La carne tenera e saporita, resa così morbida con una nottata di marinatura in un misto di succo di limone, olio d’oliva e spezie.

Baklavà (μπακλαβά)

Per concludere con un bel dessert, una vacanza greca non è completa senza aver assaggiato almeno un baklavà. Questi deliziosi dolcetti, probabilmente originari della Turchia, sono preparati con strati croccanti di pasta fillo, arricchiti con miele e frutta secca.

E sgranocchiarli con un bicchierino di ouzo, il liquore all’anice tipico della Grecia, è ancora più sublime.Baklavà: il dolce tipico della Grecia

Dai un Voto!
5 1 1 1 1 1
Media 5.00 (2 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


© Copyright 2006-2017 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056 - Via Palazzuolo, 42 Scisciano (NA)

 
Diventa Fan su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter Guarda le Video Ricette Guarda i nostri Pin Abbonati al nostro RSS Feed
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

x chiudi