Zucca: il frutto dell’autunno dalle mille proprietà

di Marianna Pascarella ()
Proprietà della Zucca

Con le sue tante proprietà, la zucca ci aiuta ad affrontare meglio l’autunno e l’inverno. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche nutritive dell’alimento simbolo di ottobre.

La zucca è l’alimento simbolo del mese di ottobre, complice anche l’appuntamento con la festa di Halloween con le sue immancabili zucche intagliate. In realtà, il periodo della zucca (o meglio delle zucche) comprende tutto l’autunno e l’inverno e si potrebbe estendere da settembre a febbraio.

Ingrediente incredibilmente versatile, grazie al suo gusto semplice e delicato la zucca si presta bene alla preparazione di tantissime ricette diverse, che vanno dall'antipasto al dolce. Qualche esempio? Con la zucca si possono preparare gustosissime polpette, un pane molto particolare, risotti e torte speciali.
D’altra parte anche io devo ammettere la mia debolezza per questo vegetale: lo adoro in ogni sua forma e varietà e, quando è tempo di zucca, per me non esiste quasi nient’altro!

Leggi anche  Le ricette di Halloween

Ma lo sapevi che oltre al sapore inconfondibile, la zucca è anche ricca di proprietà nutritive straordinarie? Scopriamone insieme alcune delle più importanti.

Le proprietà della zucca

La polpa della zucca è uno dei cibi più ricchi di acqua – che costituisce più del 94% del suo peso – ed è poverissima di calorie. Secondo il CREA, il Centro italiano per la ricerca sugli alimenti e la nutrizione, un etto di zucca conta solo 18 kcal, praticamente zero grassi e un bassissimo contenuto di sodio.

Come le carote e gli ortaggi di colore giallo-arancione, la zucca è ricca di beta caroteni, che sono proprio le sostanze alle quali si deve il suo caratteristico colore acceso. Queste sostanze, dalle riconosciute proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, sono impiegate dall’organismo per la produzione di vitamina A, preziosa per proteggere pelle, occhi e cuore.

E non è finita qui! La zucca è anche una miniera di sali minerali e vitamine, tra cui vitamine del gruppo B e vitamina E, calcio, potassio, sodio, magnesio e fosforo.

Le proprietà della zucca

Zucca: origini, curiosità e i diversi tipi

Forse non lo sapevi, ma la zucca è originaria dell’America centrale, e, secondo la tradizione, i suoi semi furono importati in Europa niente po’ po’ di meno che da Cristoforo Colombo.

Di tipi di zucca ce ne sono tantissimi. A distinguerli possono essere la forma, le dimensioni, il colore e la consistenza. Le varietà di zucca più diffuse in Italia sono la zucca gialla, la zucca mantovana, e le zucche allungate, come quella di Napoli e quella di Albenga.

Della zucca si mangiano polpa, semi e fiori. Ma lo sapevi che quelli che siamo abituati a chiamare fiori di zucca spesso sono in realtà fiori di zucchina? La differenza tra fiori di zucca e fiori di zucchina non è molta: i primi sono leggermente più chiari mentre i fiori di zucchina hanno petali più appuntiti.

Zucche

Leggi anche  Come conservare la zucca

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.98 (48 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy