Zeppole sarde

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

Le zeppole sarde sono una preparazione tipica del periodo di Carnevale e di San Giuseppe, per la festa del papà. Preparate in queste come anche in tantissime altre occasioni, queste buonissime zeppole hanno delle lunghe radici che affondano in tempi abbastanza lontani. La ricetta è andata evolvendosi nel tempo, assumendo caratteri un po' più moderni, eppure ancora oggi se ne distinguono fondamentalmente due varianti, una che prevede l'utilizzo delle patate lesse e schiacchiate nell'impasto, un'altra che invece non le prevede. Così come delle suggestive varianti le possiamo ritrovare anche nella forma, in alcune zone troverete queste zeppole realizzate sotto forma di ciambelle, abbastanza grandi e irregolari, in altre invece questo dolce assume la forma di una spirale, in genere realizzata con un impasto più fluido che viene fatto colare direttamente nell'olio con un imbuto o una sac-a-poche.

Le zeppole sarde sono un dolce tradizionale che una volta assaggiato non si può più fare a meno di continuare a replicarlo. Un sapore semplice e gustoso, dove risaltano le note agrumate delle scorze dell'arancia e del limone, armonizzate da un pizzico di vaniglia e dal profumo della Sambuca. Il tutto legato da un colore giallo vivo conferito dallo zafferano, che dona lucentezza all'impasto.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 40 ore RIPOSO: 3-4 ore COTTURA: 10 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Come conservare le zeppole sarde
Le zeppole si conservano per 1 giorno al massimo, sotto una campana di vetro. Per gustarle al meglio è comunque preferibile mangiarle ancora calde o tiepide.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.95 (312 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy