Yogurt greco 5 miti da sfatare sullo yogurt che ha conquistato il mondo

di Marianna Pascarella ()
Yogurt greco: 5 miti da sfatare

Lo yogurt greco ha conquistato, negli anni, un numero sempre maggiore di estimatori: ecco tutto quello che dovreste mettere in discussione

Quando si parla di yogurt non si può non fare una distinzione tra le varie tipologie. Lo yogurt è intero o magro, compatto o cremoso, si può mangiare con il cucchiaino o bere. E poi c’è lui, lo yogurt greco o, come è anche noto, colato. E’ il protagonista indiscusso dei social, nell’ambito dei quali lo vediamo prendere parte a colazioni da campioni oltre che ad allettanti e colorati smoothies.

Lo yogurt greco è ricco di sali minerali quali potassio, sodio, calcio, ferro e fosforo, di vitamina B12, e di vitamina A. Non solo: il suo contenuto di fermenti lattici è maggiore: può vantare la presenza di batteri buoni capaci di coadiuvare il corretto funzionamento dell’intestino e la riduzione del gonfiore addominale.

Leggi anche  Come fare lo yogurt greco in casa

La differenza, almeno in termini di produzione, rispetto allo yogurt tradizionale è davvero minima. Entrambi i tipi si realizzano con il latte ed i fermenti lattici. Ma è alla fine del processo che si giunge alla sostanziale differenza tra i due, ovvero la consistenza.

Questa, che nello yogurt greco è, come sappiamo, particolarmente compatta, si ottiene attraverso il lentissimo filtraggio finale al quale viene sottoposto e che ci regala il prodotto che tutti conosciamo. Tramite tale step si ottiene l’eliminazione di gran parte del siero alla quale si deve la caratteristica compattezza dello yogurt colato. Non solo: l’eliminazione della parte liquida provoca una maggiore concentrazione dei nutrienti. Lo yogurt greco è più povero di sodio e di zuccheri, ma più ricco di proteine e di calorie.

1. Più calorie

Riteniamo - spesso erroneamente - che lo yogurt greco sia meno calorico del tradizionale. In realtà così non è. Lo yogurt greco, infatti, contiene 115 calorie per 100 gr di prodotto contro le 60 del cremoso. E lo stesso discorso vale per i grassi. Lo yogurt greco intero, seppur in minima percentuale, ne contiene di più rispetto a quello classico.

2. Più zuccheri se alla frutta

Al momento dell’acquisto sarebbe bene preferire lo yogurt greco bianco. Evitate, ove possibile, quelli alla frutta, che spesso contengono additivi e dolcificanti artificiali che lo rendono meno salutare di quanto si creda ed anche più calorico. Attenzione alle etichette: prediligete lo yogurt fatto di solo latte e batteri, non avrete sorprese.Yogurt greco: come prepararlo in casa

Leggi anche  Come fare lo yogurt in casa

3. Meno sodio

Attraverso il filtraggio finale, viene eliminato gran parte del siero. In quest’ultimo è presente la maggiore concentrazione di sodio. Viene da sé che lo yogurt greco ne sia meno ricco, del 40% almeno. Ottima notizia per chi segue una dieta iposodica, per chi soffre di pressione alta o per chi si trova ad avere a che fare con la ritenzione idrica.

4. E’ più saziante

Consumare un vasetto di yogurt tradizionale o uno di yogurt greco fa la differenza in termini di appagamento. Per il maggior contenuto di proteine è inevitabile che lo yogurt greco sia caratterizzato da un più alto potere saziante. Quando si va di fretta, specie in estate quando l’appetito viene meno, può essere consumato, di tanto in tanto, in sostituzione dei pasti insieme a frutta fresca e secca.

5. Non sempre è greco

Nonostante sia commercializzato facendo supporre che provenga dalla Grecia, spesso di quest’ultima riporta solo il nome. Fermo restando il fatto che sia, in realtà, di origine Bulgara, lo yogurt greco che troviamo nel reparto frigo di parecchi supermercati proviene, spesso, da altri stati quali la Francia o l’Austria. Ancora una volta possono venire in nostro soccorso le indicazioni riportate sull’etichetta, la nostra più grande alleata.Yogurt greco: le ricette

Leggi anche Come fare il frozen yogurt

Dai un Voto!
1 1 1 1 1

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy