Vin brulé

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )
 

Il vin brulé (mulled wine in inglese, Glühwein in tedesco, o Vin Chaud in francese), letteralmente "vino bruciato", è una bevanda calda a base di vino cotto con zucchero e spezie, consumata soprattutto in inverno, in particolare nel periodo dell'Avvento o nelle feste di Natale. Si tratta di una preparazione molto aromatica, dal gusto dolce e speziata, nota per il suo potere corroborante.

Il vin brulé è una preparazione molto conosciuta nei paesi del Nord Europa, dove il clima rigido la rende particolarmente gradevole, in Italia invece è forse più nota nella parte settentrionale dello stivale, con un consumo nettamente superiore nel periodo dell'Avvento. Basta fare un giro in qualche mercatino di Natale tipico, che vi accorgerete che questi pullulano di bancarelle che distribuiscono questa bevanda già pronta, un po' come a Napoli trovereste le caldarroste.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 5 minuti COTTURA: 7 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Che vino si usa per fare il vin brulé?

Per fare un ottimo vin brulè occorre utilizzare un vino rosso corposo, i preferiti sono il barolo, i merlot o il cabernet; in Alto Adige viene tipicamente utilizzato un pinot nero.

Quanti gradi ha il vin brulé?

Sebbene la gradazione alcolica della bevanda dipenda dalla gradazione dello specifico vino utilizzato, c'è da dire che ad 80° l'etanolo evapora e che per fare il vino cotto occorre far bollire il vino con lo zucchero e le spezie per almeno 5 minuti. Ecco quindi che, sebbene la gradazione alcolica dei vini utilizzati in genere varia dagli 11 ai 14 gradi, la gradazione effettiva della bevanda diminuisce sensibilmente ed il valore esatto dipende dal tempo che il vino viene fatto bollire e dalla temperatura della fiamma.

Come si conserva il vin brulé?

Una volta freddo, il vin brulé può essere imbottigliato e conservato in frigorifero, per 2-3 giorni. Prima di servirlo occorrerà riscaldarlo, si tratta infatti di una bevanda che per esercitare il suo potere corroborante deve essere servita bollente. Questo è anche il motivo per il quale dovrete prestare attenzione ai bicchieri nei quali andrete a servirlo, che dovranno essere resistenti alle alte temperature.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.97 (151 Voti)
Mostra i Commenti
 
 

© Copyright 2006-2021 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927