Torta delle rose

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

La torta delle rose è un dolce di origine mantovana, preparato con una pasta lievitata soffice e gustosa, ricca di burro e zucchero. La pasta viene stesa in una sfoglia e la crema di burro e zucchero viene spalmata su tutta la superficie della sfoglia, la quale viene poi arrotolata su se stessa e tagliata in trancetti che assumono il caratteristico aspetto di boccioli. Quando poi i boccioli vengono sistemati uno accanto all'altro nella teglia, la torta assume l'aspetto di un cestino di rose.

La torta delle rose sembra avere origini che risalgono alla fine del XV secolo, quando questa torta fu creata, in occasione del matrimonio tra Isabella d'Este e Francesco II di Gonzaga, dal cuoco dei signori di Ferrara, Cristoforo di Messisbugo. Un incontro tra la cucina mantovana e quella emiliana che riscosse tutto il successo che meritava, al tempo della prima preparazione come ancora oggi.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 40 minuti RIPOSO: 4 ore COTTURA: 40 minuti

I Consigli di Marianna

La torta delle rose si conserva morbida come appena fatta, se tenuta chiusa in una campana di vetro.


La versione tradizionale della ricetta prevede la farcitura con la crema al burro, ma se preferite potrete variarla con la marmellata del gusto che preferite o con la Nutella.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.98 (85 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy