Tipi di pane 10 varietà della tradizione italiana

di Marianna Pascarella ()
10 tipi di pane: i più famosi dello stivale

Alimento base della nostra alimentazione, il pane non manca mai in tavola: ecco 10 tra i pani italiani più conosciuti.

I tipi di pane esistenti in Italia sono tantissimi, si stima più di 250. Dalla Sicilia alla Valle d’Aosta, ogni regione può vantare le proprie varianti, che sono frutto non solo della tradizione popolare, ma anche dell’impiego e della valorizzazione delle materie prime locali.

Se nel Sud Italia a farla da padrone è la farina di grano duro, al Nord, invece, la farina di grano tenero, spesso mescolata a quella di riso, è quella maggiormente utilizzata nella panificazione.

Di seguito trovate i tipi di pane comune più diffusi nella nostra Penisola. Ognuno di essi racconta una storia, spesso legata alla memoria contadina. Curiosate di seguito leggendo i nomi dei pani regionali italiani: alcuni sono buffi, altri sinonimo di prodotti alimentari di grande qualità.

Leggi anche  Come fare il pane

1. Pane cafone

Il pane cafone, caratterizzato da una mollica soffice e da una crosticina croccante, si prepara con il lievito madre. E’ il classico pane contadino, quello cotto nel forno a legna e che è ancora reperibile in diverse zone della Campania. Ha un gusto genuino che difficilmente, oggi, si riesce a trovare.

2. Michetta

La michetta – o rosetta - è tipica della Lombardia e particolarmente diffusa nella città di Milano. Si tratta di un pane dalla forma a stella e dall’impasto soffiato. Ottima se gustata da calda, per poter approfittare al meglio della sua consistenza croccante, si usa anche farcirla con salumi e formaggi, per pasti veloci.10 tipi di pane: michetta o rosetta

3. Ciabatta

Riconoscibile grazie alla forma allungata, la ciabatta è originaria del Veneto. Caratterizzata dalla mollica interna particolarmente alveolata, ha una crosticina croccante, dura e dorata. Il suo nome, come è facile dedurre, si riconduce al suo aspetto schiacciato.

Leggi anche  Pane integrale con lievito madre

4. Pane carasau

Più che un pane, si mostra come una serie di sfoglie croccanti e sottili. Il pane Carasau proviene dalla Sardegna e viene utilizzato sia come accompagnamento per i pasti, che come ingrediente principale di piatti sfiziosi quali millefoglie e lasagne. La sua ricetta è di antiche origini.10 tipi di pane: pane carasau

5. Muffuletta

Spostiamoci in Sicilia, dove troviamo la muffoletta. Questa, facilmente riconoscibile, si presenta come una pagnotta tonda la cui superficie è ricoperta di semi di sesamo. Al suo interno si trova più o meno mollica, a seconda della zona. A Palermo è la protagonista indiscussa del “pane ca meusa” ovvero pane con la milza e del panino con panelle e crocchè.

6. Pane di Altamura

Il pane di Altamura, nell’Altopiano delle Murge, si ottiene a partire da semole rimacinate di grano duro particolarmente ricche di glutine. Nel 2003 gli è stato attribuito il marchio denominazione di origine protetta. La sua caratteristica principale è la lunga conservazione.10 tipi di pane: pane di Altamura

7. Pane di Matera

Dalla Lucania arriva lui, il pane di Matera. Croccante fuori, soffice dentro, dalla particolare forma a cornetto, viene preparato con ingredienti di qualità. Particolare importanza riveste la cottura, che deve garantire la creazione della crosticina che lo ricopre mantenendo, comunque, la giusta morbidezza all’interno.

Leggi anche  Pane senza glutine

8. Pane toscano

Vanta alle spalle una lunga tradizione: il pane toscano viene notoriamente preparato senza sale e risulta ideale servito insieme ai salumi ed ai formaggi oltre che con zuppe e corroboranti minestre. E’ il pane sciapo per eccellenza, ed ha un sentore leggermente acidulo.10 tipi di pane: pane toscano

9. Puccia leccese

La puccia è un pane pugliese speciale: si presenta come un panino molto soffice. E’ facilmente reperibile, oltre che in tutti i panifici, anche nelle rosticcerie e nelle pizzerie. La puccia viene solitamente farcita con ingredienti comuni come i pomodorini, i capperi le olive e le acciughe.

10. Pane valdostano

Il pane valdostano, preparato con la farina di segale, ha al suo interno una mollica piuttosto compatta, ed all’esterno una crosta sottile. Si presenta come una comune pagnotta di pane, ma il suo colore la dice lunga sugli ingredienti utilizzati per la sua preparazione.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.57 (58 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy