Questo sito contribuisce alla audience di

Sirt Diet: la dieta di Adele e Pippa Middleton

di Marianna Pascarella ()
dieta sirt: la dieta per perdere il peso con cioccolato

La chiamano la “dieta del vino e del cioccolato” ed tra le sue fan annovera star del calibro di Adele e Pippa Middleton: è la Sirt Diet e si tratta dell’ultima moda per perdere peso.

Con la prova costume dietro l’angolo, negli ultimi mesi non si fa che parlare di dieta. Dopo la dieta Dukan e la dieta Paleo, l’ultima frontiera si chiama Sirt Diet. Si tratta di una dieta molto particolare, che promette di far perdere oltre 3 chili in una sola settimana.

Forse ti sembrerà fantascienza, eppure a metterla a punto sono stati due importanti nutrizionisti Aidan Goggins e Glenn Matten, autori del libro Sirt, la dieta del gene magro, e a seguirla ci sono stati VIP di calibro internazionale che hanno ottenuto dei risultati a dir poco stupefacenti. È questo il regime alimentare che ha seguito Pippa Middleton per arrivare in forma smagliante al suo matrimonio ed è sempre grazie alla dieta Sirt che lo scorso anno la cantante britannica Adele ha perso ben 30 kg.

Leggi anche  Cucina macrobiotica: scopriamone di più

A rendere la Sirt Diet diversa da tutte le altre è l’impostazione stessa della dieta, che non fa la lista dei cibi da eliminare, bensì stila un elenco di che cosa inserire nella propria alimentazione quotidiana. Curioso, vero?

Leggi anche  Come evitare le abbuffate nelle feste

Le caratteristiche della Sirt Diet

Il principio della dieta Sirt è infatti molto semplice: per accelerare il metabolismo e perdere peso è fondamentale inserire nella propria dieta i cosiddetti "cibi Sirt" o “Sirtfood”, ovvero quegli alimenti che contengono principi nutritivi in grado di attivare le sirtuine.

Le sirtuine, chiamate anche “super regolatori metabolici”, sono delle proteine che fanno parte del nostro patrimonio genetico, e si tratta di quel gruppo di geni che stimolano il metabolismo e favoriscono quindi l’eliminazione dei grassi e la perdita rapida di peso.

E tra gli alimenti in grado di attivare questi angeli custodi del metabolismo ce ne sono anche alcuni che solitamente vengono esclusi nelle altre diete, come olio extravergine, caffè,vino rosso e cioccolato fondente, tanto che alcuni amano definire questo regime alimentare la “dieta del vino e del cioccolato”.Dieta sirt: dieta del vino e del cioccolato

I cibi Sirt

Ovviamente però sarebbe restrittivo considerare solo gli alimenti che strizzano l’occhio ai golosi; i cibi Sirt sono in realtà molti di più! L’elenco è abbastanza corposo e comprende sedano, peperoncino, cavolo, datteri, grano saraceno, curcuma, noci, cipolla rossa, radicchio, rucola, soia, fragole, mirtilli, agrumi, prezzemolo, capperi, caffè, tè verde, cacao, vino rosso e olio EVO.

In base ai dettami della dieta Sirt si dovrebbe inserire uno o più di questi alimenti in ogni pasto, possibilmente integrandoli con altri prodotti nutrienti, come i pesci ricchi di omega 3 e i cibi ricchi di leucine (come alghe, uova, legumi e alcuni tipi di carne e di formaggi).I cidi sirt (sirtfood) della dieta sirt

Le fasi della dieta Sirt

La dieta Sirt è divisa in due fasi ben distinte e separate, che hanno una durata complessiva di tre settimane. Ma attenzione a non riprendere le vecchie cattive abitudini dopo questo periodo intenso: l’effetto yo-yo è davvero dietro l’angolo!

Prima fase

La prima fase dura una sola settimana e prevede il consumo di sole 1000 calorie giornaliere per i primi tre giorni attraverso l’assunzione di un pasto solido a base di cibi Sirt e tre succhi verdi preparati con un mix di cavolo, rucola, prezzemolo, tè verde, sedano, mela e limone. Per i restanti tre giorni si passa a 1500 calorie, distribuite tra due pasti solidi e due bibitoni a base di alimenti Sirt.

Seconda fase

Dopo la prima fase di shock, le due settimane successive fanno parte della fase di mantenimento nella quale si possono bere un succo verde e mangiare tre pasti solidi al giorno: l’importante è che siano ben bilanciati e ricchi di Sirtfood.

Sicuramente è una dieta molto diversa da tutte le altre e senza dubbio la voglia di provarla per verificare di persona la sua efficacia è forte, però è importante ricordare che, come ogni altra dieta, prima di affrontarla è sempre meglio chiedere il parere di un medico.Le fasi della dieta sirt

Leggi anche  Come depurarsi dopo le feste

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.75 (55 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna


© Copyright 2006-2018 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy