Scampi alla busara

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

Gli scampi alla busara sono un secondo piatto di pesce tipico della cucina triestina. Gli scampi, cotti con un guazzetto di pomodorini  pelati, vino, olio, aglio e prezzemolo, nella loro semplicità rappresentano anche una ricetta di grande e gusto e pregio, che ha reso questo piatto una vera prelibatezza, una ricetta da preservare per apprezzare sempre più il gusto del mare.

Le origini della ricetta degli scampi alla busara, come spesso accade per le ricette di tradizione abbastanza lontana, sembrano essere dibattute tra le regioni del Veneto e del Friuli. Ma nonostante il diverbio sulle vere origini della ricetta, questo piatto sembra poi essere divenuto famoso grazie alla cucina popolare della città di Trieste. Analogamente alla questione delle origini, bisogna dire che anche sul termine "busara" sussiste un dibattito simile. Secondo alcuni infatti "busara" sembra riferirsi alla pentola di ferro nella quale venivano cucinati gli scampi a bordo dei pescherecci, secondo altri invece bisogna rintracciare le origini nella parola "bisiara" che significa imbroglio, facendo riferimento al modo "nascosto" in cui vengono cucinati i crostacei, nascosti dal pomodoro.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 10 minuti COTTURA: 20 minuti

I Consigli di Marianna

Il pangrattato in questa ricetta viene utilizzato per ottenere un sughetto di pomodoro abbastanza rappreso (anche se cotto in poco tempo).

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 5.00 (46 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy