Rame di Napoli

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

Il rame di Napoli è un dolce tipico consumato nel periodo della festività dei defunti, che a dispetto di quanto si possa pensare dal suo nome, ha in verità origini siciliane. Si tratta infatti di un dolce tipico di Catania, preparato con un impasto morbido al cioccolato, aromatizzato con le spezie tipiche del periodo natalizio: cannella, chiodi di garofano e scorza d'arancia grattugiata. Una volta cotti sono poi farciti a piacere con la marmellata di arancia (o di agrumi) e successivamente glassati con copertura al cioccolato. L'immancabile granella di pistacchio siciliana andrà a completare la decorazione di questi bellissimi e buonissimi dolcetti.

L'origine di questo sfizioso dolce sembra risalire al 1816, quando, con l'unificazione del Regno delle due Sicilie, fu fatta coniare una moneta con una speciale lega a base di rame. In onore alla nuova moneta introdotta, i pasticcieri siciliani "inventarono" questo dolce, in onore alla moneta appena coniata. Questi morbidi dolcetti, con deliziosa copertura di cioccolato, sono poi diventati un dolce tipico della festività di Ognissanti e della commemorazione dei Defunti, scelto anche in occasione della festa di Halloween.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 45 minuti COTTURA: 20 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.95 (19 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy