Pomodorini confit al forno caramellati

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )
 

I pomodorini confit sono dei gustosi e sfiziosi pomodori che possono essere serviti da soli, per accompagnare delle bruschette, arricchire secondi piatti o per condire la pasta. I pomodori così preparati sono molto versatili e si possono quindi definire un antipasto, un contorno o un condimento. Addirittura li potrete preparare come conserva per l'inverno, per farne una bella scorta e non rimanere mai senza!

Con il termine "confit" (dal francese confire, ovvero preservare) si intende una tecnica di cottura, tipica di frutta e verdure, che consiste nell'essiccare l'ingrediente, eliminando, attraverso una cottura lenta e prolungata, che in genere avviene in forno, tutta l'acqua di vegetazione. Normalmente per questa ricetta vengono adoperati i pomodorini (anche se è comunque possibile utilizzare i pomodori grandi o i datterini), che vengono tagliati a metà e posti su una teglia con la parte tagliata rivolta verso l'alto. I pomodorini vengono poi insaporiti con zucchero, sale e degli aromi ed irrorati con un filo d'olio.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 15 minuti COTTURA: 2 ore
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Quali aromi utilizzare per fare i pomdorini confit

I pomodorini confit sono una preparazione che si caratterizza per il sapore aromatico e leggermente caramellato dei pomodorini, ecco perchè risulta fondamentale utilizzare degli aromi appunto che regalino una bel ventaglio di sapori. Per l'effetto caramellato è invece indispensabile aggiungere lo zucchero (semolato o di canna), ne basta davvero un pizzico per ogni pomodoro, l'importante è che tutti i pomodori siano stati insaporiti con tutto, zucchero compreso. 

Come fare i pomodorini confit veloci

La cottura dei pomodorini confit è sicuramente una delle note dolenti della ricetta, poichè i pomodori più che cuocere devono asciugare in forno, quindi la cottura deve avvenire in modo prolungato ad un temperatura piuttosto bassa, che gli permetta di perdere l'acqua di vegetazione, senza seccare troppo i pomodori. Per fare i pomodorini confit in modo veloce potete svuotarli dalla polpa e dai semini, in questo modo avendo voi stessi tolto la parte "liquida" del pomodoro, la più difficile da asciugare, faciliterete il compito del forno, che quindi dovrà lavorare meno. A mio avviso la versione originale della ricetta risulta sicuramente la più gustosa, perchè i pomodori restano più morbidi e succosi, soprattutto se volete utilizzarli per fare un sughetto.

Come fare i pomodorini confit sott'olio

I pomodori confit una volta pronti potete utilizzarli subito, oppure lasciarli raffreddare, trasferirli in un contenitore di vetro (cercate sempre di recuperare tutto l'olio presente nella teglia, che è aromatico e perfetto per insaporire le vostre preparazioni con i pomodori confit) e conservarli per un paio di giorni in frigorifero. Oppure, per allungarne ulteriormente la conservazione, potete conservarli sott'olio. Per fare i pomodorini confit sott'olio, dopo averli preparati come descritto nella ricetta e lasciati raffreddare, dovrete trasferirli in un contenitore di vetro sterilizzato e ricoprirli d'olio extravergine di oliva. Pressateli delicatamente (per evitare che si rompano), per far salire l'aria ed essere così certi che l'olio li rivesta interamente. Eventualmente potete aspettare qualche minuto, e verificate che l'olio sia nella giusta quantità. A questo potete riporli direttamente in frigorifero e conservali per 2 settimane. Se intendete conservali per 3-4 mesi in un luogo buio e asciutto, procedendo come una conserva per l'inverno, vi consiglio di utilizzare il metodo veloce per la cottura dei pomodori, poichè l'assenza di acqua di garantirà una perfetta conservazione. Accertatevi sempre che i pomodori siano interamente ricoperti dall'olio e che all'interno non ci siano bollicine d'aria. Volendo potete mantenerli nell'olio con un pressello in plastica. Con 1 kg di pomodorini vi serviranno 3 vasetti da 250 gr, senza schiacciarli troppo tra di loro.

Come congelate i pomdorini confit

Un'ulteriore opzione per la conservazione dei vostri pomodorini confit è il freezer. Dopo averli preparati e lasciati raffreddare potrete anche riporre i pomodorini in dei sacchetti per alimenti adatti al freezer (o dei contenitori) e congelarli. I pomodorini confit congelati si conserveranno per 3-4 mesi.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

 
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.92 (345 Voti)
Mostra i Commenti
 
 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927