Follow my blog with Bloglovin

Penne all'Arrabbiata

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

Le penne all'arrabbiata sono un primo piatto classico, tipico della cucina romana. Si tratta di una ricetta semplice e tradizionale a base di pasta di grano duro, in genere penne, condita con sugo di pomodoro piccante, arricchito da peperoncino forte, fresco o secco.

Le penne all'arrabbiata prendono i loro natali dalla calorosa città romana e devono il loro nome all'arrabbiata dal fatto che il sugo è così piccante che mangiando questo piatto il viso diventa tanto rosso da sembrare arrabbiati. Per spezzare un po' il colorito rosso del piatto si può aggiungere a piacere del pecorino romano (come vuole la migliore tradizione del capoluogo laziale) o del prezzemolo fresco tritato.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 5 minuti COTTURA: 15 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  
Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Ricette Correlate

Pizza bianca

La pizza bianca romana è una preparazione lievitata salata che rappresenta una via di mezzo tra una pizza e una focaccia. Un classico della città capitolina, che a Roma viene gustata come street food soprattutto nella versione farcita, con mortadella, la classica pizza e mortazza, ma che può rappresentare un...

Cacio e pepe 10 indirizzi utili per gustarla in Italia

Siete amanti della cucina tradizionale laziale e romana? Non lasciatevi sfuggire, allora, 10 indirizzi perfetti se cercate una cacio e pepe realizzata a regola d’arte! Simbolo - insieme alla Gricia, alla Carbonara ed all'Amatriciana - della cucina laziale, la pasta cacio e pepe rappresenta un’eccellenza della...

Le 10 ricette più cercate del 2017

Con l’inizio del nuovo anno si tirano le somme di quel che è stato, per sapere quello che la storia ci insegna ed avere un’idea di quello che dobbiamo aspettarci, almeno per i prossimi 12 mesi. Questo è quel che accade un po’ in tutti i campi, compreso quello food. Come sempre Google ci aiuta a fare questo resoconto...

Stelle di mare ripiene

Le stelle di mare ripiene sono un ricco primo piatto di pasta di Gragnano, con un formato davvero accattivante, che ricorda le bellissime stelle di mare, che vengono riempite con dei freschissimi e profumatissimi frutti di mare misti. Un primo piatto che è anche un piatto unico che vi sorprenderà per il suo gusto, la...

Carbonara di zucca

La carbonara di zucca è una deliziosa novità in cucina, un’alternativa vegetariana per preparare la classica carbonara, arricchita dalla presenza della zucca, che le conferirà un gusto delicatamente dolce ed un colore caldo e familiare. Una proposta da non lasciarsi sfuggire con l’arrivo dell’autunno, quando si può...

Carbonara di carciofi

La carbonara di carciofi con pancetta è una deliziosa variante della classica carbonara romana, il condimento a base di battuto d'uovo, formaggio e pancetta (o guanciale) che ha fatto storia nella tradizione gastronomica italiana, rendendo questo piatto capitalino un vero "culto" nel mondo, al punto tale che nei...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.65 (291 Voti)

Commenti  

Manuele
# Manuele 2019-05-16 21:45
Grazie della ricetta, Marianna!
Me la farò stasera.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2019-05-20 10:03
Ciao Manuele,
provate? Come sono venute? :)
Rispondi
 
Manuele
# Manuele 2019-05-20 11:09
Ciao, sono venute deliziose.
Grazie.
Rispondi
giorgio scetta
# giorgio scetta 2019-02-12 11:35
Perchè non provi con il basilico fresco?
Molto più buono
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2019-02-12 19:08
Grazie Giorgio,
sicuramente delizioso!! ;)
Rispondi
Francesco
# Francesco 2018-09-22 14:37
Più o meno la si conosceva, ma per la prima volta ho messo il prezzenolo . Ma non in alternativa al pecorino: ho.messo tutti e due. Buonissimi. Come.pasta ho usato farfalline di pasta di farro.
P.s. Ho usato peperoncino fresco, ma perché mai avrei dovuto.togliere i semi ?
Rispondi
 
Marianna Pascarella
# Marianna 2018-09-24 08:28
Ciao Francesco,
sono felice che tu abbia provato la ricetta...
In verità i semi dal peperoncino li ho tolti sia per una questione estetica, per non ritrovarmi con questi semini nel piatto, sia perchè la parte interna dei peperoncini freschi in genere è molto piccante...
Rispondi
Francesco
# Francesco 2019-02-12 21:35
Citazione Marianna Pascarella:
Ciao Francesco,
sono felice che tu abbia provato la ricetta...
In verità i semi dal peperoncino li ho tolti sia per una questione estetica, per non ritrovarmi con questi semini nel piatto, sia perchè la parte interna dei peperoncini freschi in genere è molto piccante...

beh non posso sindacare su quello che fai, non faccio liti per un argomento cos' innoquo . Ma dimmi : se i semi di peperoncino sono così osceni alla vista (!) come ti spieghi che le bustine di peperoncino frantumato non ne sono prive ?
Rispondi
Rossana5073DRossana5
# Rossana5073DRossana5 2018-03-12 12:53
Buonissima. Si può usare il peperoncino in polvere o secco con origano. E olive? grazie attendo una risposta
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2018-03-12 13:21
Ciao Rossana,
ma certamente! Puoi personalizzare la ricetta come più ti piace! E' proprio questo il bello della cucina... ;-)
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy