Pane senza sale

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

Il pane senza sale è un prodotto da forno tipico delle regioni dell'Umbria e delle Marche, ma quello autentico, il vero pane "sciapo" (o sciocco), riconosciuto e accreditato con il marchio D.O.C. è solo quello toscano. Il vero pane tanto apprezzato, con la caratteristica tanto peculiare dell'assenza di sale aggiunto, è realizzato con pochi ingredienti, che sono: farina 0, acqua e lievito. La tecnica migliore per ottenere un risultato ottimale è sicuramente quello di fare una biga, da mettere a lievitare tutta la notte. Se però non avete tempo a sufficienza per attendere i lunghi tempi di lievitazione potrete anche passare all'impasto diretto, come descritto nella ricetta.

Scegliere una tipologia di pane senza sale può essere particolarmente utile anche per chi vuole seguire una dieta iposodica, magari per controllare l'ipertensione o la ritenzione idrica. Per chi non è abituato a mangiare questa tipologia di pane al primo assaggio questo può sembrare un po' "strano", ma vi accorgerete presto che riuscirete ad assaporare ancora meglio tutto il buon sapore ed il profumo di un prodotto realizzato con un'eccellente farina di germe di grano; ecco perchè è tanto importante per ricette come queste scegliere ingredienti di primissima qualità.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 40 minuti RIPOSO: 3-4 ore COTTURA: 50 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Se non avete la farina 0 potrete sostituirla con 300 ge di farina 00 e 100 gr di farina manitoba. Il malto invece favorisce la lievitazione ed particolarmente indicato in caso di lievitazione diretta.

Come fare il pane toscano con il metodo della biga
Lo stesso pane potrete prepararlo con il metodo tradizionale che prevede la formazione della biga. In questo caso sciogliete 2gr di lievito di birra in 70ml di acqua a temperatura ambiente, poi aggiungete a 120gr di farina. Otterrete una sorta di pastella, coprite con la pellicola e mettete a lievitare a temperatura ambiente per 24 ore. Trascorso questo tempo potrete proseguire la lavorazione del pane come descritto nella ricetta, aggiungendo la biga all'impasto. Utilizzate ancora un po' di lievito nella creazione dell'impasto, sempre sciolto in acqua, ne basteranno però altri 4gr.

Ricette Correlate

Topolini di Marzapane

Dei simpatici e inattesi ma graditi ospiti per allietare le feste dei vostri bambini.

Burlenghi

Ricetta per i tipici burlenghi della tradizione romagnola... Noti anche come borlenghi o zampanelle.

Pandoro Ricco

Una ricetta per rendere ancora più dolce il capodanno.

Panettone ripieno Panna e Cioccolato

Una ricetta per un gran panettone ottimo per festeggiare l'arrivo del nuovo anno!

Pandoro alla Nutella

Il pandoro alla Nutella è una versine ricca ma anche semplice e sfiziosa per gustare in maniera originale il tradizionalissimo pandoro nelle feste di Natale. Se siete stanchi di servire il pandoro sempre nella stessa maniera, o se ve ne è avanzato qualcuno dopo le feste e volete renderlo più goloso ed invitante, così...

Pandoro al Mascarpone

Una ricetta semplice per dare un tocco di originalità alla portata del classico pandoro.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.57 (42 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy