Pandoro sfogliato

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )
 

Il pandoro sfogliato, insieme al panettone, è un grande classico della tradizione dolciaria di Natale. Il pandoro affonda le sue origini nella città di Verona, la voce più accreditata dice che esso derivi dal "Nadalin", un dolce a forma di stella, tipico di Verona, che veniva preparato nel duecento nelle festività di Natale. Il nome "pandoro" sembra invece derivare da un dolce chiamato "pan de oro", un dolce ricoperto interamente da sottili sfoglie d'oro, che ai tempi della Repubblica Veneziana veniva preparato e servito nel periodo di Natale.

Attualmente esistono due varianti di preparazione del pandoro fatto in casa, una più semplice ed una detta "sfogliata" perchè realizzata con il classico metodo della sfogliatura, con cui viene preparata anche la pasta sfoglia. Il pandoro sfogliato, ha un gusto unico ed una consistenza soffice, areata e particolarmente apprezzabile proprio grazie alla sfogliatura della pasta che si può osservare perfettamente in ogni fetta, dove vedrete la sfogliatura della mollica, che vi permetterà quasi di sfilacciarla.

DIFFICOLTA': Alta PREPARAZIONE: 2 ore RIPOSO: 30 ore COTTURA: 60 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Nella lista degli ingredienti ho riportato tutta la spesa necessaria per la preparazione del pandoro. Nel procedimento ho poi suddiviso gli ingredienti della lista in base a come devono essere utilizzati nei vari passaggi!

Il burro da utilizzare nella sfogliatura deve essere plastico, dovrete cioè riuscire a schiacciarlo con le dita; non deve essere nè duro, nè fluido. Per questo è preferibile ammorbidirlo a temperatura ambiente, senza l'ausilio del microonde che invece potrebbe fonderlo.

Lo zucchero a velo sul pandoro gioca un ruolo fondamentale, infatti l'impasto non è troppo dolce, la dolcezza complessiva del pandoro viene migliorata proprio dallo zucchero a velo.

Il pandoro sfogliato non andrebbe mai servito troppo freddo, meglio se a temperatura ambiente. Volendo potrete lasciarlo qualche minuto accanto ad una fonte di calore, come un termosifone accesso (conservandolo sempre all'interno di un sacchetto!) per ammorbidire il burro contenuto nell'impasto.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.99 (335 Voti)
Mostra i Commenti
 
 

© Copyright 2006-2021 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927