Follow my blog with Bloglovin

Pan brioche allo yogurt

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

Il pan brioche allo yogurt (senza burro) è un sofficissimo pan brioche dolce, ideale per la colazione, spalmato con marmellata o Nutella, ma anche solo con un velo di miele o mangiato al naturale, non lascerà scampo a nessun palato. La morbidezza e la semplicità di questo pan brioche, unito al gusto unico ed inimitabile di una brioche casalinga appena sfornata, rendono questa preparazione semplicemente irresistibile!

Di pan brioche ne esistono numerosissime varianti, da quello dolce a quello salato, semplice o arricchito a piacere, ogni momento della giornata può essere quello giusto per gustare in tutta libertà il pan brioche appena sfornato, ancora caldo e morbido è ancora più irresistibile!

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 40 minuti RIPOSO: 5 ore COTTURA: 35 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  
Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Ricette Correlate

Pane al cioccolato

Il pane al cioccolato è una versione semi dolce del pane fatto in casa che con questa ricetta viene morbido e dal sapore incredibile di cioccolato, che viene realizzato con un mix di cacao e gocce di cioccolato fondente, che lo rende veramente irresistibile. Una scelta molto particolare che piace sempre a tutta la...

Polacca aversana

La polacca aversana è un dolce tipico campano, che affonda le sue origini nella città di Aversa, da cui prende i natali e il nome stesso. Si tratta di un dolce a base di pasta brioche, farcito con crema pasticcera e amarene sciroppate, che è possibile trovare sia nella versione "monoporzione", le polacchine, quindi...

Pane senza impasto

Il pane senza impasto, no knead bread o anche pane in pentola, è un pane fatto in casa ad alta idratazione che non necessita di lavorazione, ma solo di un bel po' di tempo di lievitazione. Il tempo agirà al posto delle mani o del gancio della impastatrice ed il risultato è un pane molto alveolato, simile al pane...

Pancarrè (o pane in cassetta)

Il pancarrè, o anche pane in cassetta, è un pane morbido, tipicamente Inglese, che viene solitamente utilizzato per preparare golosi tramezzini, con i quali ci si può divertire preparando deliziose cremine per farcirli. Questo pane è delizioso anche per la colazione, mangiato tostato o al naturale, spalmato con...

Torta delle rose

La torta delle rose è un dolce di origine mantovana, preparato con una pasta lievitata soffice e gustosa, ricca di burro e zucchero. La pasta viene stesa in una sfoglia e la crema di burro e zucchero viene spalmata su tutta la superficie della sfoglia, la quale viene poi arrotolata su se stessa e tagliata in...

Fiore di pasta sfoglia alla Nutella

Il fiore di pasta sfoglia alla Nutella è una torta di pasta sfoglia con ripieno di Nutella, una versione semplificata della ormai classica e tradizionale stella di pan brioche alla Nutella (o fiore di pan brioche come dir si voglia). Un dolce non solo buonissimo e semplicissimo da preparare, ma anche dall'aspetto...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.82 (235 Voti)

Commenti  

Sabrina
# Sabrina 2019-01-25 17:33
Fatto già due volte è veramente delizioso in mancanza del pane un pomeriggio l'ho utilizzato anche con il salame per i miei figli sempre affamati!!!! Non essendo proprio un dolce è andato benissimo grazie della ricetta è perfetta
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2019-01-28 19:28
Ciao Sabrina,
sono felicissima che sia piaciuto anche a voi!! :)
Rispondi
 
claudia
# claudia 2016-11-07 08:59
ciao! solo una domanda a cui tu forse puoi rispondere: ho fatto varie volte questa fantastica ricetta usando la Manitoba ed è sempre venuto perfetto è facile da "maneggiare".
Questa volta ho usato metà Manitoba e metà 00, alla fine è venuto comunque bene ma l'impasto è risultato talmente morbido e appiccicoso che ho faticato a farne una treccia e ha richiesto cottura più lunga.
Forse, in mancanza della Manitoba, avrei dovuto usare farina 0 o 1?
grazie e sempre complimenti per le ottime ricette!!
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-11-07 19:30
Ciao Claudia,
la differenza che hai ottenuto nei vari impasti dipende dal diverso grado di assorbimento delle farine utilizzate. La farina manitoba infatti in genere assorbe di più della 00. Io dimezzo spesso le due e devo dire che anche se l'impasto è un po' difficile da maneggiare, perchè più appiccicoso, il risultato mi soddisfa di più. Trovo il prodotto più soffice! ;-)
Rispondi
miro
# miro 2016-04-02 07:21
ciao! fare la treccia serve solo x un effetto estetico?! potrei semplicemente fare un rettangolo e arrotolarlo su se stesso, come faccio x il panbauletto ( tipo mulino bianco)?
ho paura di rovinare la lievitazione facendo i salsicciotti e poi la treccia...


grazie
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-02 10:27
Ciao Miro,
certo, puoi dare alla brioche la forma che preferisci. Comunque sta tranquillo che facendo i salsicciotti non rovini la lievitazione, è collaudato! ;-)
Rispondi
 
miro
# miro 2016-04-05 14:26
fatto! è venuto squisito! grazie della ricetta :-)
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-05 20:37
Ciao Miro,
sono felicissima che ti sia piaciuto questo pan brioche!
Io lo adoro... ;-)
Rispondi
debbielug
# debbielug 2015-12-14 18:26
vorrei saper, se non si consuma subito dopo averlo sfornato, una tecnica di conservazione per farlo rimanere morbido :lol:
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-12-14 20:47
Ciao debbielug,
il modo migliore per conservare il pan brioche è sicuramente chiuderlo in un sacchetto per alimenti cercando di togliere tutta l'aria, visto che è proprio questa che lo rende duro. Ovviamente considera che non è un prodotto industriale, quindi tenderà a non restare morbido molto a lungo. In ogni caso anche se si dovesse indurire ti consiglio di riscaldarlo un po' prima di mangiarlo, io faccio sempre così con le brioche e ritrovano tutta la sofficità anche dopo 10 giorni! :lol:
Rispondi
aurelia
# aurelia 2015-11-07 15:32
Ciao, posso usare solo la farina 00?
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-11-07 15:36
Ciao aurelia,
la farina manitoba sviluppando molto glutine in lavorazione rende gli impasto più morbidi e lievitano di più. Se non ce l'hai (e non hai neanche una di tipo 0 da dimezzare con la 00) puoi comunque fare anche solo con la farina 00. :-)
Rispondi
 
aurelia
# aurelia 2015-11-07 16:34
Grazie mille :)
Rispondi
Bea
# Bea 2015-08-28 21:20
Ciao! Volevo chiederti come mai questa ricetta è diversa da quella delle brioches allo yogurt... o meglio, non potrei utilizzare la ricetta delle brioches (che stanno facendo ora la seconda lievitazione! non vedo l'ora di provarle) e farla a panbrioche? perché mi ispira molto di più l'altra ricetta, con meno grassi e niente uova!
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-08-28 21:56
Ciao Bea,
il pan brioche ha in generale una struttura differente dalle piccole brioche, quindi questa ricetta prevede tutti gli ingredienti che hai letto.
Comunque volendo puoi anche provare a fare le brioche che più ti ispirano sotto forma di brioche unica! :-)
Poi fammi sapere come è andata! ;-)
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy