Follow my blog with Bloglovin

Olio piccante al peperoncino

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

L'olio piccante al peperoncino è un olio aromatizzato, dal sapore piccante e deciso, preparato per essere conservato ed utilizzato per insaporire marinate di carne o pesce, bruschette o condimenti per la pasta. A seconda del tempo di macerazione e del tipo di peperoncini utilizzati l'olio avrà un sapore più o meno deciso. In ogni caso è sempre bene utilizzarne prima solo una piccola dose, come la punta di un cucchiaino, per poi aumentarne la quantità in base ai propri gusti, imparando anche a conoscere la forza del proprio olio piccante.

L'olio piccante è un'ottima riserva pronta per insaporire le pietanze tenendo a portata di mano un insaporitore molto deciso e naturale, da utilizzare all'occorrenza per aromatizzare ogni tipo di cibo o da servire a tavola, insieme ai tradizionali sale e pepe, per permettere ad ogni commensale di servirsi all'occorrenza.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 5 minuti RIPOSO: 6 giorni
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Per avere un ottimo risultato dovete utilizzare un olio extravergine di oliva di ottima qualità.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Ricette Correlate

Pomodorini marinati

I pomodorini marinati sono un contorno semplice, gustoso e davvero sfizioso, che potrete servire per accompagnare qualsiasi piatto, o per arricchire delle bruschette: una delizia che incanterà i vostri ospiti! Per di più questi pomodorini possono essere preparati anche come conserva, vi basterà infatti scottarli...

Funghi sott'olio

I funghi sott'olio sono una delle conserve dell'autunno più preparate, la cui ricetta risale alla tradizione delle nostre nonne, che amavano preservare i prodotti di stagione con le mitiche conserve sott'olio, che si rivelavano essere poi il contorno perfetto o l'antipasto ideale ogni volta che invitavamo i nostri...

Olive sott'olio

Le olive sott'olio sono una delle conserve di stagione che preferisco. In autunno, con un bel raccolto di olive biologiche, oltre al classico e buonissimo olio extravergine di oliva (ma per questo occorrerà aver fatto davvero un ottimo raccolto) potrete deliziarvi nella preparazione delle olive conservate sott’olio....

Come fare i pomodori secchi

Come fare i pomodori secchi al forno e senza essiccatore è una delle domande più frequenti che ci si pone quando si trovano al mercato dei bei pomodori san Marzano o Piccadilly e si pensa già ad una gustosa ricetta che li preveda o ad una conserva per l'inverno, che ne permetta di preservarne il sapore anche fuori...

Involtini di zucchine e ciliegine di mozzarella

Gli involtini di zucchine con ciliegine di mozzarella senza cottura sono un’idea semplice e sfiziosa per preparare dei simpatici involtini da servire come antipasto. Una ricetta semplicissima che si prepara in pochissimo tempo e si conserva sott’olio per qualche giorno, in maniera tale da vere uno sfizioso antipasto...

Peperoni in agrodolce

I peperoni in agrodolce sono una preparazione tipica dell'estate, che potrete preparare per preservare la bontà e la freschezza di questo ortaggio anche in pieno inverno. Questa semplicissima ricetta vi permetterà di avere un contorno gustoso che si abbina ad ogni piatto o un antipasto sfizioso ed invitante,...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.75 (233 Voti)

Commenti  

Laura
# Laura 2017-11-13 15:02
L'olio piccante non dovrebbe mai mancare nella dispensa! Ottima guida!
Rispondi
Gio
# Gio 2016-09-29 11:07
Sapevo di una procedura più complessa...in quanto una conserva così approssimativa potrebbe portare alla formazione delle tossine del botulino..... magari prima i peperoncini vanno non solamente lavati e asciugati ma bolliti in pentolino con acqua e aceto in egual misura e asciugati poi bene ...si mettono in bottiglietta sterilizzata e conservati senza aria
Rispondi
 
lucille
# lucille 2016-08-17 13:53
salve volevo sapere se era obbligatorio sterilizzare il contenitore e in caso affermativo basta metterlo in acqua bollente ?
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-08-17 14:42
Ciao Lucille,
quando si tratta di conserve è sempre meglio utilizzare vasetti sterilizzati, così si è sicuri di avere un contenitore pulito accuratamente. Per sapere come fare puoi consultare la guida che ti spiega come sterilizzare i vasetti di vetro per le conserve! :-)
Rispondi
Luca
# Luca 2015-11-05 21:57
Ho bisogno di una informazione. In estate avevo comprato dei peperoncini , dopo averli lavati ed asciugati li ho messi in un barattolo ( che penso di aver semplicemente lavato, senza sterilizzarlo) pieno d'olio d'oliva. Da allora lo consumo giornalmente senza problemi, aggiungendo di tanto in tanto l'olio , pero oggi leggendo dei rischi mi sono venuto un po' di dubbi. Non sarà pericoloso ?? Il sapore è sempre buono, non ho notato cambiamenti . Un altro che avevo che avevo riempito con degli altri invece ha sviluppato muffa. Quali rischi si corrono ?
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-11-06 10:58
Ciao Luca,
la soluzione più sicura (anche se è sempre opportuno avere mille attenzioni) è senza dubbio quella di sterilizzare sempre i vasetti.
Non ti nego che con i sott'olio, soprattutto se si tratta di conserve come quella dei peperoncini piccanti secchi, anche io ho spesso fatto a meno di sterilizzare, ma occorre essere molto prudenti. :-)
Rispondi
 
luca
# luca 2015-11-06 16:24
La ringrazio per la celere risposta. Io consumo questo olio mangiando anche i pezzettini di peperoncino da fine settembre e non ho avuto problemi di salute. Il loro sapore è ottimo. Posso stare sereno almeno per quelli che ho ingerito sino ad ora? Magari per quest'anno eviterò di consumarlo ma dal prossimo usero maggiore accortezza. Sinceramete non ricordo come asciugai i peperoncini dopo averli lavati. Se fosse rimsta un po' d'acqua ci sarebbero rischi ? Ricoreo che comunque era estate quindi faceva molto caldo e non ci sarà voluto molto per farli asciugare sa se.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-11-06 18:57
In genere le muffe si vedono ad occhio, comunque presta sempre molta attenzione. Se i peperoncini erano secchi non dovresti correre rischi, in quanto erano già provi d'acqua. :-)
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy