Nadalin

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

Il nadalin è l'antenato del moderno pandoro, un dolce lievitato soffice e profumato con origini molto remote, che rispetto alla versione più attuale e sicuramente più conosciuta del famoso dolce veronese delle feste di Natale ha una forma un po' più bassa, una sagoma a stella (o anche tonda) ed una consistenza altrettanto morbida ma sicuramente meno burrosa.

Il nadalin affonda le sue origini nel XIII secolo, quando un cuoco di una famiglia signorile volle festeggiare il Natale con un dolce a stella, che potesse così rappresentare lo splendore della città di Verona governata da nobili Della Scala. Un lievitato semplice e soffice, arricchito da frutta secca che va a completare la glassatura realizzata in superficie. Nel tempo questo dolce ha preservato il suo "ruolo" di primo ordine come dolce delle feste, pur cambiando leggermente forma, sviluppandosi così in altezza, e migliorando il suo sapore e la sua sofficità con una massiccia quantità di burro ed una lunga serie di fasi di lavorazione e di lievitazione.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 60 minuti COTTURA: 40 minuti

I Consigli di Marianna

La lavorazione del nadalin non è lunga quanto quella del pandoro, ma durante la lavorazione dovrete pazientare che si sviluppi il glutine e che l'impasto acquisti elasticità. Se la planetaria dovesse riscaldarsi troppo potrete spegnerla di tanto in tanto per poi riprendere con la lavorazione.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.94 (83 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy