Marmellate: 5 ricette con frutti invernali

di Marianna Pascarella ()

Le marmellate fatte in casa da realizzare con i frutti (e gli ortaggi) autunnali: dalla zucca ai cachi, eccone 5 da non perdere.

marmellate invernali
 

Così come quelli estivi, anche i frutti invernali possono essere protagonisti di ottime marmellate, deliziose alleate per piacevoli risvegli anche quando il freddo ci richiama a letto. 

Le marmellate invernali fatte in casa hanno il valore aggiunto regalato dalla qualità degli ingredienti utilizzati: mai come in questo caso la scelta delle materie prime risulta essere fondamentale nel raggiungimento di un ottimo risultato. Nonostante si possano preparare anche con il Bimby, le marmellate con la frutta invernale sono in genere molto semplici da realizzare: non richiedono altro impegno che quello relativo al mescolare e supervisionare il composto di frutta che pian piano si addensa fino a raggiungere la giusta consistenza. Se siete amanti delle confetture, perché non provare una delle marmellate particolari che trovate sotto? 

1. Marmellata di zucca

Marmellata di Zucca

Tra le marmellate insolite c’è sicuramente quella alla zucca, ortaggio che ci accompagna durante l’autunno e l’inverno e che trova spazio in tantissime ricette dolci e salate grazie alla versatilità che le è propria. La marmellata di zucca si può utilizzare per la farcitura di torte e crostate oppure si può gustare spalmata sul pane, per una merenda diversa dal solito. Si può anche usare nell'ambito di antipasti rustici insieme ai formaggi, con i quali crea un connubio insuperabile. Con lo zenzero, con la cannella, con le mele: la marmellata di zucca si presta a numerosi varianti tutte da provare.

Leggi anche come fare la Marmellata di limoni

2. Marmellata di mandarini cinesi

Marmellata di mandarini cinesi Kumquat

Quando ce li ritroviamo davanti, non possiamo fare a meno di provare una irresistibile voglia di addentarli. I kumquat, famosi mandarini cinesi, sono profumati e ricchi di proprietà, tra le quali l’importante contenuto di oli essenziali. Caratterizzati da un sapore vagamente acre, si prestano in maniera ideale alla realizzazione di una marmellata particolare: non serve sbucciarli, i kumquat si utilizzano con la scorza. Se avete voglia di provare una conserva di frutta pronta a stupirvi, date una possibilità alla marmellata di mandarini cinesi, che si presta anche come regalo per amici e parenti. 

3. Confettura di mele cotogne

Confettura di mele cotogne

La confettura di mele cotogne è una delle marmellate invernali “strane” più apprezzate. Si realizza con un particolare tipo di mele, le cotogne appunto, note per il loro sapore leggermente acidulo che rende praticamente impossibile gustarle al naturale. Una cosa è certa: la cottura insieme allo zucchero le trasforma in una marmellata deliziosa che si presta sia ad essere spalmata sul pane a colazione che ad essere utilizzata per la farcia di biscotti e pasticcini. Incredibile il profumo sprigionato dalle cotogne durante la cottura. Tale varietà di mele è caratterizzata dall'alta percentuale di pectina, un addensante naturale grazie al quale risultano indicate per la realizzazione di confetture e gelatine. 

Leggi anche come fare la Confettura di fichi d’India

4. Marmellata di kiwi

Marmellata di kiwi

La marmellata di kiwi, probabilmente poco conosciuta – almeno rispetto alle comuni confetture - è una preparazione pronta a stupire per il suo sapore inatteso. Se per loro natura tali frutti sono abbastanza acidi nel sapore, in questa marmellata ci regalano il loro meglio, ovvero un composto denso e piacevolmente dolce ma non stucchevole, da utilizzare al naturale o come valore aggiunto nella realizzazione di diversi dessert. È possibile anche realizzare la marmellata di kiwi senza zucchero, ma in questo caso il periodo di conservazione risulta più breve.

5.  Marmellata di cachi

Marmellata di cachi

Tra i frutti invernali non possiamo non citare anche i cachi: estremamente dolci, non possono che essere utilizzati nella preparazione di invitanti e versatili marmellate. La marmellata di cachi si presta ad accompagnare diversi formaggi (anche stagionati), ad essere spalmata sulle fette biscottate insieme al burro e, infine, come farcia di crostate e biscotti, un po’ come tutte le confetture, del resto. Per la preparazione della marmellata di cachi sono necessari dei frutti giunti al giusto punto di maturazione.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 5.00 (7 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy