Maritozzi

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

I maritozzi sono dei panini dolci molto soffici, semplici ma gustosi, incisi e farciti con panna montata. I maritozzi sono un dolce tipico della tradizione romana, venduto anche come street food nel capoluogo laziale. Conosciuti e diffusi in ogni pasticceria, ma preparati anche in casa dalle massaie romane, questi panini sono quasi il "simbolo" della merenda dei ragazzi e dei bambini romani, che spesso diventano anche un vero e proprio sostituto del pasto per i romani alle prese con pause lavoro troppo corte per riuscire a rientrare a casa, superando le avversità dei traffico della metropoli.

I maritozzi sono un dolce molto semplice, la cui ricetta originale prevede l'utilizzo nell'impasto di uvetta e pinoli, spesso bistrattati al giorno d'oggi, ma ingrediente fondamentale per arricchire una preparazione dolciaria negli anni in cui forse la cioccolato non era tanto diffusa e commercializzata.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 40 minuti RIPOSO: 5 ore COTTURA: 20 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

La ricetta originale vuole che i maritozzi vengano spennellati con uno sciroppo di acqua e zucchero, a me piacciono più dorati e preferisco spennellarli con l'uovo! A voi la scelta...

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Guarda anche queste ricette

Ciabatta

La ciabatta di pane è una preparazione da forno molto comune in Italia. Si tratta di un pane che si caratterizza per una ricca alveolatura con crosta croccante, caratteristiche garantite da un impasto ad alta idratazione. Questo pane viene preparato con un impasto indiretto, che utilizza una biga iniziale ed un...

Panini rustici con lievito madre

I panini rustici con lievito madre sono una preparazione da panificazione semplice, veloce e molto saporita, perfetta per chi ama i sapori classici di una volta, come quello del pane da forno appena sfornato. Il lievito madre infatti è un'alternativa al classico lievito di birra perfetto soprattutto per le...

Panini per hot dog

I panini per hot dog sono dei morbidi panini fatti in casa, dalla forma allungata, farciti con wurstel bollito o alla griglia e salse a piacere, come ketchup, senape o maionese. Gli hot dog sono lo street food per eccellenza, simbolo americano, del pasto veloce come anche di uno snack, facile da trovare in ogni...

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono un primo piatto tipico della cucina italiana di origini partenopee. In verità la paternità della ricetta degli spaghetti aglio, olio e peperoncino viene rivendicata da diverse regioni d'Italia, anche se le fonti più accreditate la fanno risalire proprio al capoluogo...

Pane al pesto, la ricetta perfetta per farlo a casa!

Il pane al pesto è un prodotto da forno morbido, semplice da fare in casa e molto profumato, oltretutto ovviamente anche ricco di gusto, grazie all'utilizzo del pesto genovese, che viene aggiunto all'impasto e ne arricchisce il sapore, contribuendo ad ottenere una consistenza morbida della mollica. Un risultato...

Pane fatto in casa

Il pane fatto in casa è uno degli alimenti principali della dieta mediterranea, un alimento semplice preparato sostanzialmente con acqua e farina, una fonte di energia e di carboidrati che viene solitamente servito a tavola per accompagnare le pietanze più disparate (da "companatico"), in genere secondi piatti,...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.72 (179 Voti)

Commenti  

Sofia
# Sofia 2019-05-26 21:29
Ciao, togliendo l’uvetta quale è la differenza tra questo tipo di panino e i panini brioche? Grazie
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2019-05-28 11:42
Ciao Sofia,
questi panini sono in effetti delle soffici briochine. Poi non so a quale ricetta in particolare ti riferisci! ;)
Rispondi
 
Mohamed
# Mohamed 2017-06-22 18:27
Grazie
Rispondi
Suseli dos Santos
# Suseli dos Santos 2017-03-10 15:00
Delícia
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-19 07:49
I maritozzi sono venuti abbastanza buoni, se li lavoravo un pochino di più e gli davo un'ora di più di lievitazione, invece che tre quattro ore era meglio.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-10-19 07:52
Ciao Vituccio,
considera che i tempi effettivi di lievitazione dipendono anche dalle condizioni climatiche; se fa freddino o c'è umidità il tempo aumenta. Quindi occorre sempre regolarsi in base a come effettivamente si vede crescere l'impasto! ;-)
Rispondi
 
Vituccio
# Vituccio 2016-10-19 09:04
Si l'impasto si era raddoppiato dopo 3 ore, era in forno con la luce accesa ma non gli ho fatto abbastanza pieghe e quindi non l'ho lavorato molto e molto statico....fors e!!!!
Rispondi
daniela
# daniela 2016-10-18 23:11
ciao volevo chiederti se era possibile tenere l'impasto in frigo per una notte, per una quetione di praticità grazie mille
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-10-19 07:50
Ciao Daniela,
certamente è possibile. Diminuisci leggermente la quantità del lievito, tipo 8gr, poi ad impasto ultimato metti a lievitare tutto in frigorifero per una notte! ;-)
Rispondi
daniela calvari
# daniela calvari 2016-10-19 08:49
Grazie mille !
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-16 08:00
Ciao Carmelo Veronic, per stampare la ricetta clicca con il tasto destro del maus e fai anteprima di stampa oppure stampa direttamente.
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-16 07:56
Ottima ricetta e ben spiegata, ne avevo letta una su un giornale che faceva mettere il lievito per dolci e il burro sciolto e poi a lievitare 4 ore...l'impasto è rimasto li fermo, obbligato da mia moglie e alla fine avevo ragione, se non metti il lievito di birra oppure il lievito madre come fa a crescere....sec ondo voi che ne pensate????
Rispondi
 
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-10-17 10:25
Ciao Vituccio,
sono perfettamente d'accordo con tua moglie!
I prodotti preparati con il lievito per dolci devono essere infornati subito (altrimenti questo sfuma e perde efficacia), mentre quelli con il lievito di birra necessitano di un tempo di riposo per l'attivazione del processo di fermentazione! :-)
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-17 15:10
Ti ringrazio Marianna, questa osservazione sono io che la faccio e chi lievita e panifica in casa sono io, nel novembre del 2014 mi sono creato il mio lievito madre che da allora rinfresco sempre e infatti di quella ricetta sul settimanale MIO gli ho scritto e gli ho detto che è una bufala
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-10-18 21:24
Complimenti Vituccio,
una bella longevità per il tuo lievito madre!
Io penso che qualche giorno di questi il mio morirà... :P
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-19 07:53
Ciao, ricorda che il lievito madre non muore mai, io l'ho tenuto mesi in frigo e un bel giorno l'ho messo al caldo poi ho iniziato a ravvivarlo e la seconda volta è ripartito alla grande.
Se vuoi poi ti spiego come devi fare.
Rispondi
Stefano
# Stefano 2016-10-05 14:14
Ciao Chicca e complimenti. Io sono nato con i maritozzi in mano, ma sinceramente non ricordo l'uvetta nell'impasto... è una mia dimenticanza ovvero è l'età che fa sti scherzi?
Rispondi
Mohamed Suwesi
# Mohamed Suwesi 2016-08-06 17:51
Un grande ringraziamento per voi e spero di avere sempre le vs.notizie ed cerco con voi di fare una grande pubblicitta per i martozzi soffici Romane nel nostro mercato Libico.
Cordiali saluti
Mohamed Suwesi
Tripoli - Libia
Rispondi
 
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-08-07 09:31
Ciao Mohamed,
le ricette tradizionali dovrebbero essere sempre rivalutate! ;-)
A presto!! :-)
Rispondi
Barbara
# Barbara 2016-06-21 08:58
Ciao, è possibile sostituire la farina manitoba con una meno elaborata? Grazie
Rispondi
Vituccio
# Vituccio 2016-10-17 15:13
Ciao Barbara la farina Manitoba per i dolci è l'ideale, ma se devi sostituire è meglio la O la OO no è troppo raffinata e non da forza alla lievitazione.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-06-21 09:03
Ciao Barbara,
la farina manitoba è particolarmente indicata per i lievitati da forno in quanto li rende molto soffici, permettendo una notevole lievitazione. Se non preferisci utilizzarla puoi sostituirla con una normale farina 00 o di tipo 1. :-)
Rispondi
silvia
# silvia 2016-06-06 16:40
buonasera. io vorrei provare a farli. solo una domanda ho da fare per ora e riguarda la ricetta del lievitino.
la quantità della farina 00 è ml o gr???
è un errore o in effetti è 100 ml di farina??
grazie
ciao silvia
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-06-06 22:03
Ciao Silvia,
era un errore, erano invertiti gr e ml tra acqua e farina. Infatti poi nella descrizione della preparazione i conti tornavano... :lol:
Hai fatto benissimo a chiedere!
Provali e fammi sapere cosa ne pensi! ;-)
Rispondi
 
Daniela
# Daniela 2016-06-04 07:16
Mi sono venuti dei maritozzi meravigliosi! Dopo tanti buoni muffin e soffici cornetti ora anche i maritozzi! Complimenti per le ricette e grazie
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-06-04 09:36
Ciao Daniela,
grazie mille per i complimenti! ;-)
Sono felicissima che tu stia trovando delle ricette che ti piacciono e che vengono bene! :-)
Rispondi
ENZA
# ENZA 2016-03-27 09:30
Buongiorno Marianna è Buona Pasqua volevo chiederti dove si può acquistare il malto d'orzo?La ricetta dei maritozzi mi ha incuriosito.... .golosa come sono non posso certo astenermi.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-03-27 09:38
Ciao Enza,
grazie e buona Pasqua anche a te!
Il malto d'orzo io lo acquisto nei negozi che vendono prodotti biologici. Se non lo trovi lo puo sostituire con lo stess quantitativo di zucchero! :-)
Rispondi
Davide
# Davide 2016-03-07 16:06
Buongiorno,
Vorrei solo sapere quante uova servono nell'impasto in quanto non le vedo scritte fra gli ingredienti ma vengono menzionate nel procedimento e le vedo nella ciotola.
Grazie mille
Buona giornata
Davide
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-03-07 18:11
Ciao Davide,
hai ragione! Sono 2 tuorli! :-)
Rispondi
 
Emanuela
# Emanuela 2016-02-28 22:33
Ciao, sarebbe bello avere la versione per il bimby. E' possibile? Grazie.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-02-29 22:17
Ciao Emanuela,
certo! Sarà presto on-line...
Nel frattempo resta connessa per vederla pubblicata! ;-)
Rispondi
Carmelo Veronig
# Carmelo Veronig 2016-02-21 21:59
Interessante sarebbe poter fare...copia-in colla, non dover scrivere manualmente la ricetta. Chiedo si possa fare con eventuali ricette che ritengo poter realizzare e, non perdere così tanto per la copiatura a mano. Interessanti ricette comunque...
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-02-22 08:43
Ciao Carmelo,
ci sono i primi due pulsanti che trovi sulla prima foto, che fanno proprio al caso tuo! ;-)
Il primo (quello della stampante) ti permette di stampare la ricetta che preferisci!
Il secondo invece (quello pdf) ti permette di fare una copia in pdf della ricetta, che poi puoi salvare e/o stampare! ;-)
Rispondi
Carmelo Veronig
# Carmelo Veronig 2016-02-22 09:11
Grazie Marianna, mi è sfuggito. Buona giornata!
Rispondi

Aggiungi commento



 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927