Loghi DOP, IGP, IGT

()

Alcuni prodotti si avvalgono di un marchio di qualità perchè originari da determinati territori o drivati da particolari tecniche produttive.

Possono essere registrati come DOP e IGP tutti i prodotti agricoli destinati all'alimentazione umana e conforme ad un disciplinare, ad eccezione del vino che ha un altro regolamento.
Nel caso del formaggio grana padano o parmiggiano reggiano vengono affiancati dai loghi dei consorzi con il numero di autorizzazione. La commissione con il nuovo regolamento CE n.628/2008 ha deciso di differenziare i colori del DOP e IGP, lasciando inalterati la forma e il disegno: diventa giallo-rosso il logo DOP, mentre restano blu-giallo quello del IGP, per non creare confusione e poterli distinguere meglio.
La produzione enologica italiana è caratterizzata da una grande diversificazione tipologica di vini. La sigla IGT "Indicazione Geografica Tipica" è un riconoscimento di Qualità che viene attribuito a vini da tavola caratterizzati da aree di produzione generalmente ampie.
Il logo DOP significa Denominazione d'Origine Protetta, il logo IGP significa Indicazione Geografica Protetta.
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.99 (277 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy