La storia della granita siciliana origini e preparazione

di Marianna Pascarella (aggiornata il 23-07-2018)

Cannoli e cassata non sono i soli dolci che è possibile gustare in Sicilia. Ecco sua maestà la granita, protagonista assoluta delle colazione estive

Ricetta La storia della granita siciliana origini e preparazione

E’ sorprendente scoprire come dall’incontro tra acqua e zucchero (che ne costituiscono la base) possa nascere un dolce al cucchiaio - la cui consistenza si pone a metà tra quella di un sorbetto e quella di un gelato - tanto allettante.

La granita siciliana viene servita nei bicchieri di vetro – sormontata spesso da uno strato di panna montata - insieme alla brioche col tuppo e rappresenta la colazione estiva dei siciliani. Si tratta di un’istituzione alla quale è impossibile rinunciare, di un rito che rappresenta uno dei momenti più piacevoli della giornata. Non c’è modo migliore per iniziarla, magari in compagnia, prima di scendere in spiaggia. Le granite più famose sono quella al limone, quella al pistacchio e quella alle mandorle.

Leggi anche  Pistacchio di Bronte caratteristiche e usi in cucina dell'oro verde siciliano

 
 
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.96 (106 Voti)
Mostra i Commenti
Il Ricettario di Marianna
Il Ricettario
di Marianna