Kopi Luwak: tutto sul caffè più costoso del mondo

di Marianna Pascarella ()
Kopi Luwak: il caffè più pregiato al mondo

Un caffè molto discusso per il particolare – e crudele – tipo di produzione: ecco caratteristiche e proprietà del Kopi Luwak. 

Si tratta del caffè più costoso al mondo: basti pensare che il prezzo di una tazzina si aggira tra i 10 ed i 30 dollari. Ma non è il solo motivo per il quale il Kopi Luwak fa parlare – negativamente – di sé. Il suo processo di produzione, infatti, oltre ad essere quantomeno singolare, è giudicato, a ragione, veramente crudele.

Iniziamo dal nome. In indonesiano kopi significa caffè; luwak è invece il termine con il quale si intende lo zibetto delle palme, un mammifero che vive sugli alberi e la cui alimentazione include roditori, insetti e bacche.

Il Kopi Luwak si realizza, infatti, a partire dalle bacche di caffè ingerite dall’animale, simile alla mangusta, il quale le digerisce solo parzialmente e le espelle attraverso le feci. Venendo digerito il solo involucro delle stesse, il caffè al loro interno – che non viene assolutamente intaccato - subisce una fermentazione tale da renderne l’aroma ed il sapore particolarmente apprezzati.

Leggi anche  Il rito del caffè: tra arte e scienza

Il consumo di un caffè talmente pregiato merita quantomeno un approfondimento. Ecco tutto quello che dovreste sapere prima di acquistarlo.

Origini 

Le origini del Kopi Luwak sarebbero antiche: si suole farle risalire al XIX secolo. Durante tale periodo ai lavoratori indonesiani impiegati nelle piantagioni di caffè - l’Indonesia era allora una colonia olandese - era vietato il consumo della bevanda.

Da qui il recupero delle bacche defecate dagli zibetti: usanza che è rimasta e si è estesa nel tempo trasformandosi in un business redditizio il cui prezzo viene pagato da tali mammiferi.Kopi Luwak: il caffè più costoso

Caratteristiche

Il kopi luwak differisce dal comune caffè, quello con il quale siamo abituati quotidianamente ad iniziare la giornata, per il sapore meno amaro e per il suo retrogusto di cioccolato. Caratteristiche, queste, che si devono alla fermentazione avvenuta all’interno dell’intestino dell’animale.

Gli enzimi digestivi, difatti, agiscono esclusivamente sulla parte esterna della bacca giungendo all’eliminazione dell’amaro e regalando un sentore di caramello. Un sapore più morbido ed un profumo più accentuato è quello che ne risulta.

Leggi anche  Tipi di tè: tutti i colori della bevanda più amata del mondo

Produzione

Veniamo alla nota dolente: la sua produzione. Se originariamente avveniva in maniera naturale e spontanea, con il passare del tempo si è giunti ad una vera crudeltà, ovvero allo sfruttamento dei poveri zibetti delle palme. Questi, vivono dentro piccole gabbie all’interno delle quali difficilmente riescono a muoversi e dove sono costretti ad ingerire porzioni spropositate di bacche di caffè. Un po’ come avviene per il foie gras, insomma.

Gli zibetti più fortunati - rinchiusi per non meno di tre anni - riescono a sopravvivere a tale supplizio e vengono rimessi in libertà nonostante non se ne conoscano, poi, le sorti. Molti altri, invece, oltre a perdere il pelo, mostrano segni di squilibrio già all’interno delle gabbie.

Per tale motivo svariate sono state le reazioni da parte di numerosi enti aventi a cuore la sorte degli zibetti. Tra questi, la Peta - ovvero la più grande organizzazione per i diritti degli animali del mondo - si è mossa chiedendo il riconoscimento del divieto assoluto per quanto riguarda la produzione del Kopi Luwak.Kopi Luwak: il caffè del furetto

Prezzo

Data la ricercatezza del prodotto dovuta al lungo processo di lavorazione e tostatura, il Kopi Luwak è un prodotto fuori dal comune e, pertanto, molto costoso. Si stima essere il caffè più raro del Pianeta. Il suo prezzo – sul quale differenti sono le opinioni - si aggirerebbe tra i 300 ed i 600 € al Kg. Verrebbe venduto anche 70 dollari alla tazza.

Dove berlo in Italia

In Italia il Kopi Luwak non è particolarmente reperibile. Lo si può trovare presso pochissimi bar o nelle caffetterie e negozi specializzati che trattano alimenti etnici. Dove berlo? Padova, Roma, Venezia rientrano tra le città nelle quali potrete gustarlo ad un prezzo, tutto sommato, non troppo esagerato, ovvero 5 euro a tazza.Kopi Luwak: il caffè con retrogusto di cioccolato

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.98 (48 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy