Insalata invernale di cavoli

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

L'insalata invernale di cavoli, con cavolfiore, cavolo broccolo e cavolo nero, è un delizioso mix di verdure invernali ricche di virtù, perfette per fare il pieno di benessere nella stagione fredda. Il cavolfiore è un ortaggio che spicca negli orti per il suo candido colore, che si intravede sotto le foglie che si chiudono intorno all'infiorescenza per proteggerla. Ricco di sali minerali, vitamina C e proteine, si presta ad essere utilizzato in tantissime ricette. Il cavolo broccolo, o semplicemente broccolo, è un ortaggio del quale si consumano le infiorescenze, che si presenta in numerose varianti, con aspetto anche molto diverso. Ideale per il suo potere antiossidante, per combattere gastriti, ulcere e stipsi, il broccolo è un alimento perfetto per fare il carico di benessere soprattutto in vista dell'inverno, che si sa mette più a rischio le nostre difese immunitarie. Il cavolo nero è un altra varietà dei cavoli privo della gemma centrale, che si presenta sotto forma di lunghe foglie. Utilizzato soprattutto nella cucina toscana, come nella tipica ribollita, questa verdura si presta perfettamente alla preparazione di zuppe e minestre invernali.

L'insalata invernale di cavoli è la ricetta ideale per fare il carico di energia, di vitamine, sali minerali e fibre. Questa insalata è perfetta sia per essere servita come contorno, per accompagnare i vostri piatti preferiti, sia insieme a delle fette di pane casereccio grigliate o condite e passate al grill, come cena leggera, sana e nutriente.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 15 minuti

I Consigli di Marianna

Per contrastare l'odore intenso del cavolo (cavolfiore, cavolo nero, broccolo, ecc) aggiungete un cucchiaio di aceto di mele o di vino bianco all'acqua quando bolle. Non vi accorgerete neanche di aver cotto queste verdure che spesso sono bistrattate proprio per il loro odore forte di zolfo e un po' fastidioso.


Nella ricetta ho utilizzato la varietà "cavolo nero del gallo", meno diffusa rispetto a quella che si utilizza per le classiche ricette di minestre e minestroni. Questa varietà si caratterizza per avere delle foglie molto frastagliate, che ricordano proprio la cresta del gallo. Sono tenerissime e richiedono pochissimi minuti di cottura.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.94 (51 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy