I piatti da provare in Spagna

di Marianna Pascarella ()

I piatti da provare in SpagnaQuali sono i piatti da provare in Spagna? C’è solo l’imbarazzo della scelta! Vediamo insieme tutti i cibi spagnoli da gustare regione per regione

La cucina spagnola è un intreccio di sapori e profumi in cui riecheggiano i segni di tradizioni millenarie. Sono tantissimi i piatti da provare in Spagna, ricette preparate con ingredienti semplici ma gustosi capaci di conquistare anche i palati più raffinati.

Ogni regione ha i suoi prodotti caratteristici che, a seconda delle specificità della regione, spaziano in un ventaglio ampio che comprende pietanze a base di carne, di pesce, di verdure.

Leggi anche quali sono I piatti da provare a Napoli

Specialità regionali della Spagna

Vediamo insieme regione per regione cosa bisogna assolutamente assaggiare in un viaggio in Spagna.

Cucina dell’Andalusia

Nella calda Andalusia, la regione più meridionale del paese, crescono ulivi e piante di agrumi, si coltivano i pomodori e si produce il buonissimo jamón serrano. Visto il clima rovente della regione alcuni dei piatti più tipici – e appetitosi – sono le zuppe fredde: il salmorejo di Cordova, una densa zuppetta a base di pomodoro, aglio, pezzi di pane duro, olio extravergine di oliva, aceto e sale frullati insieme, e il gazpacho andaluz, a base di peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti con pane raffermo e ammorbidito in acqua, che rende il tutto più cremoso.I piatti da provare in Spagna in viaggio

Cucina della Castiglia

Piatti tipici dell’altopiano castigliano sono invece gli arrosti, i piatti a base di selvaggina e i formaggi, tra cui il buonissimo queso manchego. Tra i piatti più tipici c’è il cochinillo asado, caratteristico della città di Segovia. Si tratta di un maialino da latte che viene arrostito intero e che è particolarmente apprezzato per la carne tenerissima e il gusto delicato.

Cucina della Galizia

Nella regione nord occidentale della Galizia la risorsa più importante è il mare. I prodotti della pesca sono al centro della cucina galega e tra i più caratteristici ci sono i percebes, piccoli e gustosi crostacei tipici della regione e difficilissimi da pescare che vivono incastonati negli scogli battuti dal vento. Oltre ai percebes, un altro prodotto tipico della regione è il polpo, alla base di ricette buonissime come il pulpo á feira: un piatto poco elaborato, che unisce polpo e patate e le rende più saporite con un mix di peperoncino dolce e piccante insieme.

Se andate in Galizia non potete non provare anche la torta di Santiago, una torta spugnosa preparata con mandorle, uova, zucchero e cannella e ricoperta di zucchero a velo con in evidenza la croce di San Giacomo.I piatti da provare in Spagna: cucina iberica

Cucina dei Paesi Baschi

Da non dimenticare i Paesi Baschi, che vantano una cucina di antichissima tradizione con specialità rinomate a base di carne, fra cui le costolette di vitello, e di pesce, come il famoso bacalao al pil-pil. Si tratta di una ricetta che ricorda il baccalà alla vicentina nostrano e prevede la cottura del baccalà ammollato in una salsina ottenuta con aglio, olio d’oliva e peperoncino piccante. Una vera delizia!

Cucina della Catalogna e di Valencia

Ultima, ma non certo per importanza, è la Spagna orientale, che comprende Catalogna e Comunidad Valenciana. È questa la patria della paella, la ricetta forse più famosa di tutta la Spagna. Se ne preparano tante versioni diverse, che arricchiscono riso e zafferano con verdure, carne e pesce praticamente di ogni genere. La versione “originale” è quella valenciana, che si prepara con riso di Valencia, pollo, coniglio, lumache, fagioli, aglio, pomodori, paprika, olio, sale e zafferano.

Tra i dolci invece spicca la crema catalana, il celeberrimo dolce al cucchiaio dalla consistenza simile al budino, ma ricoperto di uno strato di zucchero croccante.Deliziosi I piatti da provare in Spagna

Tapas e Churros

Un discorso a parte lo meritano invece le tapas, stuzzichini diffusi in tutta la Spagna che accompagnano vino, sherry, birra e sangria. Originariamente si trattava di fette di pane o di salumi che venivano appoggiate sui bicchieri di vino delle taverne per “tapparne” l’apertura ed evitare che vi entrassero insetti o polvere.

Ora sono un must della cucina spagnola, vengono servite in piattini e includono le preparazioni più varie. Oltre a quelle di prosciutto e di formaggi, altre tapas diffuse sono olive, crocchette, chorizo, polpo e patate, calamari, patatas bravas, cubetti della tipica tortilla de patatas spagnola e chi più ne ha più ne metta.I piatti da provare in Spagna: le tapas

Si accompagnano invece alla cioccolata calda i churros, frittelle preparate con un impasto simile alla pasta choux e cosparse di zucchero semolato per renderli ancora più buoni. Si trovano in tutta la penisola iberica e sono un’idea golosa per la colazione o per una ricca merenda.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.99 (75 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy