Follow my blog with Bloglovin

Gnocchi di Patate

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

Gli gnocchi di patate sono una delle ricette più tradizionali di cui il nostro bel Paese dispone. Si tratta di un formato di pasta fresco che si adatta a qualunque tipo di condimento. Esistono numerose tipologie di gnocchi, che differiscono per il tipo di farina utilizzato, o per l'ingrediente che, aggiunto alla farina, ne caratterizza il sapore e in alcuni casi addirittura il colore. Di sicuro tra i più conosciuti ed apprezzati si annoverano gli gnocchi freschi preparati con le patate, eppure potrete provare anche gli gnocchi di ricotta, quelli di semolino, di spinaci o di patate viola.

Gli gnocchi di patate sono dei pezzetti di pasta, dalla forma tozza più o meno tondeggiante, leggermente rigati su un lato, che vengono cotti e consumati similmente alla pasta di grano duro. Gli gnocchi artigianali si caratterizzano per delle tipiche scanalature sulla loro superficie che dipende dall'utilizzo di un particolare strumento di legno, detto giragnocchi, che ha appunto le stesse scanalature. Ma se volete preparare gli gnocchi e non disponete dello strumento dedicato, potete schiacciare delicatamente gli gnocchi sui rebbi di una forchetta per "striarli".

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 20 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Nel preparare gli gnocchi fate attenzione che le patate siano a pasta gialla. Quando dovete cuocerli procedete come altri tipi di pasta, facendo però attenzione ai tempi di cottura che sono inferiori. Non appena li vedete venire a galla potete scolarli.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Ricette Correlate

Gnocchi di ricotta

Gli gnocchi di ricotta sono una ricetta semplice e veloce per preparare un ottimo piatto di pasta fatta in casa, che ricorda i sapori tradizionali della cucina italiana. Quelli più conosciuti sono sicuramente gli gnocchi di patate, realizzati appunto con le patate lesse e schiacciate, ma anche questa variante, che...

Gnocchi con zucchine e crema di zafferano

Gli gnocchi con zucchine e crema di zafferano sono un primo piatto semplice, gustoso e particolare, perfetto per essere portato in tavola in estate, quando si possono sfruttare le verdure fresche di stagione, come le zucchine croccanti e di un bel colorito intenso, oltre che particolarmente gustose. Gli gnocchi con...

Gnocchi alla viterbese

Gli gnocchi alla viterbese sono un primo piatto semplicissimo e nutriente a base di gnocchi di patate conditi con ricotta e noci. Pochi e semplici ingredienti, perfetti creare un piatto sano ed equilibrato, con un sapore delicato e delicatamente aromatico, che sicuramente piacerà anche a voi. Gli gnocchi alla...

Pasta fresca all'uovo

La pasta fresca all'uovo è una ricetta di base della cucina italiana, a base di farina e uova, con cui si possono realizzare i più disparati formati di pasta. Semplici o farciti, tradizionali o elaborati, tutti pronti ad essere conditi con il sugo che preferiti e ad essere assaporati nella loro genuinità. La pasta...

Cappelletti

I cappelletti (caplèt in romagnolo) sono un vanto della cucina romagnola, preparati con una sottilissima pasta fresca all'uovo ed un delizioso ripieno di carne. Spesso confusi con i loro cugini tortellini, i più autoctoni conoscono bene la differenza tra le due preparazioni e ci tengono a sottolinearne le differenze,...

Gnocchi alla sorrentina

Gli gnocchi alla sorrentina sono un piatto tipico della cucina campana a base di gnocchi di patate, sugo di pomodoro e mozzarella filante. Una ricetta che nasce dall'omonima penisola sorrentina, dalla quale il piatto prende appunto il nome, e diventa presto famosa in tutta la regione, fino a diventare un piatto di...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.95 (343 Voti)

Commenti  

gioegio
# gioegio 2010-01-15 11:56
Il problema di alcune patate, comunque, è quello di avere troppa acqua nella loro consistenza; di conseguenza quando si impastano non legano uniformemente con la farina, ma creano i cosiddetti "grumi", sicchè la preparazione diviene un po’ più dura. Le patate rosse calabresi della Sila , invece, hanno poca acqua sia per il fatto che viene coltivata ad un'altezza di 1000 m e più (patata di alta montagna), sia per la particolarità dello specifico tubero; quando la si impasta con la farina si lega perfettamente con essa senza formare grumi. Avrete così una consistenza di farina e patata in ugual misura, così da aver il vero gnocco di patate. Considerazioni analoghe possono farsi nelle preparazioni di gateau, purè, ed altri sfornati.
E che dire se la patata rossa poi la si sperimenta come patata fritta?? Ammesso sempre che riusciate a mangiarla prima dei vostri figli.


Giorgio Candia
Rispondi
gioegio
# gioegio 2010-01-15 11:54
Il problema di alcune patate, comunque, è quello di avere troppa acqua nella loro consistenza; di conseguenza quando si impastano non legano uniformemente con la farina, ma creano i cosiddetti "grumi", sicchè la preparazione diviene un po’ più dura. Le patate rosse calabresi della Sila , invece, hanno poca acqua sia per il fatto che viene coltivata ad un'altezza di 1000 m e più (patata di alta montagna), sia per la particolarità dello specifico tubero; quando la si impasta con la farina si lega perfettamente con essa senza formare grumi. Avrete così una consistenza di farina e patata in ugual misura, così da aver il vero gnocco di patate. Considerazioni analoghe possono farsi nelle preparazioni di gateau, purè, ed altri sfornati.
E che dire se la patata rossa poi la si sperimenta come patata fritta?? Ammesso sempre che riusciate a mangiarla prima dei vostri figli.

Giorgio Candia
Rispondi
 
Anonimo
# Anonimo 2008-12-11 17:57
ottimi davvero... :roll:
Rispondi
Anonimo
# Anonimo 2008-11-09 00:10
patate gialle o bianche??? impastarle calde o fredde??? ognuno dice la sua ma nessumo mi svela il vero segreto....fors e ci vuole anche tanta fortuna??? Domani sperimentiamo senza uovo...Speriamo :roll:
Rispondi
Anonimo
# Anonimo 2008-11-05 17:15
mia suocera è la regina degli gnocchi! dopo 8 anni si ostina a non dirmi la giusta ricetta.....sta sera provo la tua! ti faccio sapere! grazie mille! :lol:
Rispondi
Anonimo
# Anonimo 2008-06-28 14:29
che ne diresti di aggiungere un cucchiaui di olio di oliva nell'impasto? :D
Rispondi
 
Anonimo
# Anonimo 2008-04-26 13:18
ciao, la ricetta è ok, ma occorre precisare che dipende molto dalla patata. normal mente io parto con 500 gr. di patate e 100 gr. di farina e poi gradatamente aggiungo farina fino ad avere un impasto morbido e non aggiungo ne acqua ne uova.
Rispondi
Anonimo
# Anonimo 2008-04-06 16:24
ciao io ho usato x fare gli gnocchi 300 di farina 1kg di pstate 1 uovo e un pizzico di sale. ma la pasta nn si lavorava era troppo molle allora aggiungevo la farina ma nn si lavorava lo stesso. alla fine dopo tanta fatica ce l'ho fatta xo' gli gnocchi sono diventati duri troppo duri!!!ma xchè :?: uffa :!: :(
Rispondi
Anonimo
# Anonimo 2008-02-14 11:15
Finalmente una ricetta senza uovo, è uno degli errori comuni, le dosi di farina sono giuste, IMPOSSIBILE CHE SI DEBBA USARE ACQUA, anzi sconsiglio di usare sale che fa rilasciare l'acqua delle patate e quindi aumentare la farina, piuttosto una spolveratina di noce moscata. Compl imenti al sito :D
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy