Ghiaccioli alla frutta

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

I ghiaccioli alla frutta frullata sono dei deliziosi gelati fatti in casa, semplici, economici e genuini, che potrete realizzare voi stessi, ogni volta che lo vorrete. Gli ingredienti di base che vi serviranno sono la frutta (ovviamente) che potrete scegliere tra quella a pezzi, che andrete a frullare e quella a spicchi, come gli agrumi, che dovrete invece spremere. Il concetto non cambia, dovrete in ogni caso frullare (o spremere) la frutta, filtrarla (se volete ottenere un gelato senza "pezzetti" o "semini") ed aggiungere uno sciroppo di zucchero che potrete realizzare in pochissimi minuti facendo semplicemente sciogliere lo zucchero nell'acqua. Fatto questo non vi resta che riempire gli stampini per ghiaccioli e mettere tutto in freezer a refrigerare.

I ghiaccioli alla frutta fatti in casa sono una delle merende che preferisco offrire ai miei bambini, con il trucchetto del gelato riesco a far mangiare loro qualunque tipo di frutta e con tantissimo entusiasmo. In estate poi l'ora della merenda è sempre troppo calda per poter pensare a qualcosa che non sia estremamente fresco e che non attiri la loro attenzione, troppo spesso inappetente. Ma non solo, questi ghiaccioli, golosissimi, perchè realizzati con vero succo di frutta, sono anche la scelta ideale per regalare un dolce fresco e leggero agli amici che bussano alla vostra porta.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 20 minuti

I Consigli di Marianna

*La quantità di sciroppo realizzata vi servirà per entrambe le tipologie di frutti, quindi aggiungetene metà al succo di fragola e metà a quello di pompelmo. Se preferite rendere meno dolci i ghiaccioli alla fragola, ad esempio, dovrete preparare due sciroppi separatamente, dimezzando le quantità tra i due.


Quanto si conservano i ghiaccioli fatti in casa?
I ghiaccioli alla frutta si conservano in freezer per 2-3 settimane.


Che frutta posso utilizzare?
Per fare questi ghiaccioli potrete utilizzare tutta la frutta che volete. Il procedimento di base è sempre quello che ho indicato nella ricetta, dove ho scelto appositamente due differenti tipologie di frutta, le fragole e il pompelmo, dove dalla prima si ricava della polpa, mentre dalla seconda del succo. Dovrete quindi procedere frullando o spremendo la frutta a seconda di quella che state utilizzando.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.97 (37 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy