Gamberoni in pastella, Come farli croccanti e asciutti!

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )
 

I gamberoni in pastella sono un antipasto finger food molto sfizioso! Si tratta di semplici gamberoni avvolti da una morbida pastella che in frittura diventa irresistibilmente croccante. Una fettina li limone da gustare insieme ai gamberoni, con la sua acidità esalta il sapore del crostaceo, contrastando il sapore intenso della frittura.

I gamberoni in pastella sono uno di quegli antipasti irrinunciabili sia nelle occasioni informali come una cena con gli amici, sia nelle grandi occasioni, come per le cene di Natale o Capodanno, quando sono sempre ben accetti tutti i modi più sfiziosi ed originali per cucinare il pesce.  Si preparano con pochissimi e semplici ingredienti, ed è proprio in queste ricette che la qualità degli ingredienti ha un indiscusso primo posto, ancor di più che in altre occasioni, quindi per avere dei gamberoni perfetti dovrete utilizzare i gamberi belli grandi e carnosi, come i gamberi argentini, meglio ancora se gamberi di taglia L1.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 15 minuti COTTURA: 10 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Per un gusto ricco della pastella potete provare ad aromatizzarla con della scorza di limone o sostituire l'acqua minerale con la birra: vedrete che risultato! Per una versione gluten free potete tranquillamente utilizzare solo farina di riso, sostituendola quindi a quella di frumento.

Altra cosa importante! Quando si parla di gamberoni difficilmente si riesce ad avere un ingrediente fresco. Normalmente i gamberoni sono surgelati o decongelati. Io scelto i surgelati (così sono sicura che non hanno subito processi di congelamento e scongelamento) e li lascio scongelare in maniera molto delicata in frigorifero.

I consigli per fare una pastella perfetta!

La preparazione della pastella per fritti è qualcosa di veramente molto semplice, ma per averla perfetta occorre prestare attenzione a qualche particolare. Innanzitutto gli ingredienti che si vanno ad utilizzare devono essere freddissimi! L'acqua deve essere ghiacciata, si possono utilizzare anche dei cubetti di ghiaccio; io preferisco utilizzare l'acqua freddissima, magari mettendola anche una mezz'oretta in freezer, poichè usando solo acqua sotto forma liquida ho maggiore padronanza della consistenza che voglio dare alla pastella. Anche la farina è preferibile che sia fredda, meglio metterla in frigorifero prima di utilizzarla. Una volta preparata bisognerà conservarla in frigorifero per almeno una mezz'oretta; poi al momento dell'utilizzo potete poggiare la ciotola contenente la pastella su una ciotola con del ghiaccio, oppure rimetterla in frigorifero dopo ogni utilizzo.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.96 (344 Voti)
Mostra i Commenti
 
 

© Copyright 2006-2021 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927