Frutta e verdura di Dicembre: cosa comprare al supermercato

di Marianna Pascarella ()
Spesa frutta e verdura di Dicembre

Comprare frutta e verdura di stagione è un gesto sostenibile che fa bene a noi, al nostro portafoglio e, perché no, anche al pianeta. Scopriamo allora cosa ci offre il carrello di dicembre.

Dicembre è uno dei mesi più freddi dell’anno, è il periodo in cui si entra nel vivo dell’inverno e anche uno di quelli in cui si mangia di più. Per rinforzare l’organismo e il sistema immunitario è importante consumare molta frutta e verdura in grado di difenderci dai malanni tipici di questa stagione.

Acquistare e consumare i prodotti stagionali ci permette di beneficiare al massimo del loro sapore e del loro valore nutrizionale, assicurandoci al tempo stesso anche il miglior prezzo. Senza contare che questi alimenti non hanno bisogno di fare molti kilometri per raggiungere il banco del mercato, mentre quelli fuori stagione, solitamente, arrivano da Paesi in cui le regole sull’uso di pesticidi chimici non sono stringenti come quelle in vigore in Italia.

Ma allora cosa ci offre il carrello a kilometro zero in questo periodo dell’anno?

Scopriamo insieme quali sono le diverse varietà di frutta e verdura di dicembre.

Leggi anche  Frutta e verdura di Novembre

Gli agrumi

Certo, non saranno rigogliosi come nella stagione estiva, ma anche a dicembre i banchi del mercato ci possono offrire tanti prodotti buoni e che fanno bene. Tra la frutta tipica di questo periodo ci sono gli agrumi come limoni, arance, mandarini, mandaranci e pompelmi, ricchi di vitamina C, potassio e fibre solubili.

Le mele

Chi non conosce il detto “Una mela al giorno leva il medico di torno”? Soprattutto se mangiata con la buccia! Già perché è proprio qui che si concentrano la maggior parte delle sue sostanze nutritive, come i sali minerali, le fibre e le vitamine A e C. Un frutto squisito dalle mille sfaccettature, con il quale si possono preparare dolci buonissimi come lo stüdel, tipico del Trentino Alto Adige, o la torta di mele, un dessert semplice e genuino amato sia dai grandi che dai più piccoli.

strudel di mele

Le pere

Tra i classici frutti del carrello invernale oltre ad agrumi e mele troviamo anche le pere, ricche di numerosi nutrienti, come vitamine C e K, potassio e rame. Le pere sono l’ideale per aiutarci ad affrontare le temperature più rigide dell’anno. Come per le mele, attenzione a non sbucciarle! Perderemmo la parte migliore del frutto.

I kiwi

Sulle tavole di dicembre non possono mancare i kiwi, grandi alleati nella protezione dai raffreddori e da tutti i malanni tipici della stagione invernale. I kiwi aiutano, inoltre, a prevenire disturbi ben più seri, come le malattie cardiache, e favoriscono il benessere intestinale. Sono tra i frutti che contengono più vitamina C (92 mg ogni 100g di prodotto), oltre a potassio fibre e folati.

kiwi

I cavoli

I cavoli fanno bene, anzi benissimo! Appartengono alla famiglia delle crucifere, che comprende, oltre ai cavoli, anche i broccoli, le verze, i cavolfiori, le cime di rapa, i cavoli di Bruxelles. Rigogliosi in questo periodo dell’anno, i cavoli sono una gioia per il nostro organismo, ma soprattutto per il nostro palato. Già, perché con queste delizie si possono preparare piatti squisiti, come minestre, paste, torte salate, contorni e antipasti.

La zucca

Regina dell’autunno ma ancora presente sui banchi dell’ortofrutta, la zucca ci accompagna per tutto il periodo invernale fino a marzo. Inutile elencare le incredibili proprietà di questo ortaggio, che nonostante il gusto leggermente dolciastro è indicato nelle diete ipocaloriche e nei pazienti diabetici grazie al basso contenuto di glucosio e lipidi e all'elevato tasso di fibre, vitamine e minerali.

torta di zucca

I finocchi

Tra gli ortaggi tipici di questo periodo c'è anche il finocchio. Croccante e dal sapore delicato, il finocchio è perfetto per le diete ipocaloriche, considerando che possiede solamente 9 kcal ogni 100 grammi. A renderlo così salutare, però, è l’alto contenuto di fibre, vitamine e sali minerali, che ci aiutano a depurare l'organismo dalle scorie. E in più è l'ideale per preparare squisite vellutate o deliziosi contorni, come i finocchi gratinati con la besciamella.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 5.00 (46 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy