Dolci light, con moderazione

()
Dolci Light

Le ricette dolci light sembrano proprio la via d’uscita dai problemi di linea legati ai dolci, la salvezza dal sovrappeso, ma se pensate che preparare ricette dolci light sia la soluzione ai problemi di peso forma, o se immaginate che ad esempio i dolci senza zucchero possano sostituire quelli tradizionali in modo da poterne consumare in grandi quantità senza ingrassare, devo dirvi che siete sulla strada sbagliata.

Perché i dolci “leggeri” fanno ingrassare

Il motivo è principalmente chimico e percettivo. I dolci, come qualsiasi alimento, fanno ingrassare se presi in quantità eccessiva rispetto al nostro fabbisogno di grassi, proteine e zuccheri. Il pericolo con le ricette dolci, è che l’eccitazione prodotta a livello chimico da tutti quegli zuccheri, produca uno stato di euforia tale da rallentare i freni inibitori e far venire meno il senso di sazietà. In sostanza, dire che un dolce tira l’altro è l’espressione più corretta per descrivere il problema di chi dopo una fetta di torta al cioccolato ne desidera subito un’altra.

I dolci light, una piacevole scusa?

Come spesso capita, per ogni problema si trova una soluzione, anche se spesso la soluzione, più che risolvere il problema è un palliativo, perché i problemi di peso si risolvono solo avendo due cose: moderazione e una buona dieta. Il fatto di usare il dolcificante al posto dello zucchero, va benissimo, ma a cosa serve fare questa cosa se poi dopo pranzo mi mangio tre fette di crostata? Mi viene da pensare alle persone che al bar mettono il dolcificante nel caffè, poi in ufficio passano tutta la giornata a ingurgitare tarallini.

Dolci e moderazione, nemici per la pelle

Credo che sia proprio una bella sfida di consapevolezza personale, o se volete, di continenza, smetterla di trovare scuse e iniziare un percorso di moderazione a partire dal consumo di dolci. All’inizio sarà solo per i dolci, potete cominciare da quelli light come compromesso, per poi passare a quelli più calorici e ricchi di gusto, da concedersi come una piacevole eccezione, non come un’orgia inconsapevole di sensazioni e sapori sconnessi tra loro, ingurgitati senza cognizione di sé.

Tante volte leggo sui forum, di persone che vengono prese dallo sconforto dopo aver mangiato quantità molto grandi di dolciumi. Si sentono in colpa per essersi fatte del male, ma dov’erano quando potevano fermarsi?

La moderazione è presenza di spirito

Ve ne sarete accorti, non ne faccio solo una questione di dieta, sebbene l’abuso di dolci produca problemi di obesità più o meno seri a seconda del metabolismo di ciascuno. La moderazione è proprio una prospettiva di vita, a partire dalla quale posso gustare in profondità i veri sapori della vita oltre che della buona cucina. La misura, il giudizio, la cura di sé, ci aiutano in ogni campo della vita ad agire con presenza, invece di farci agire dagli eventi e dalle circostanze.

Una ricetta di un dolce light può essere un punto di partenza per cominciare un viaggio senza fine, alla scoperta di sé.

Il cibo è più buono, se lo gusti piano, da seduto e senza pensieri.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.99 (279 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy