Follow my blog with Bloglovin

Curarsi cucinando: è la Cooking Therapy

()

Si chiama Cooking Therapy ed è l’ultima moda in fatto di 'medicine alternative'. Il presupposto di base è che cucinare (e gustare i piatti preparati) allevia dolori e sofferenze sia fisiche che mentali e aumenta l’autostima.

Ricetta Curarsi cucinando: è la Cooking Therapy
 
La teoria sta prendendo piede tra gli psicologi più all’avanguardia: in tempi in cui i disturbi legati all’alimentazione sono molto diffusi e i binge food (il raptus alimentare) è utilizzato come frequente valvola di sfogo, cucinare per se stessi e per gli altri può diventare una sorta di terapia.

Cucinare sembra offrire un gran numero di benefici: aumenta l’autostima e favorisce l’intimità nella coppia, fa sentire utili e positivi, distrae dal disagio e dai problemi, aumenta la creatività e allena la manualità e la memoria (impegnata a ricordare i passi della ricetta). Inoltre cucinare (sia nell’atto della preparazione del piatto che in quello del’assaggio conviviale) favorisce i rapporti sociali e familiari e rafforza i legami affettivi.

Insomma, cucinare non va più inteso solo come un obbligo in più in una giornata già piena di impegni, ma come un momento di svago e di salute fisica e mentale. Una vera e propria Cooking Therapy che scioglie tensioni, mantiene concentrati, allontana stress e pensieri negativi, mette in moto i sensi.

In alcune università e centri di riabilitazione, la Cooking Therapy è già ampiamente utilizzata su pazienti affetti da disturbi ossessivo - compulsivi, disordini alimentari e depressione.

Riferimento: news.paginemediche.it
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 5.00 (313 Voti)

Commenti  

Manuela
# Manuela 2011-06-23 19:00
Concordo con tutti voi :) !! Infatti ora che anch'io sono in periodo di esami, a casa mia non manca mai un dolce...avolte anche più di uno insieme :wink: !! E' proprio rilassante cucinare e ora capisco anche mia madre quando dice: "faccio un po' di pasta fatta in casa"...dopo 8-9 ore di ufficio :confused: :!:
Rispondi
Mariella
# Mariella 2011-06-21 00:35
:P Cucinare è un atto d'amore per sè e per gli altri, quindi dai e ricevi.Si appagano tutti i sensi,e vivi bene.
Rispondi
 
vesuvio
# vesuvio 2011-06-09 22:08
confermo.....qu ando sono in cucina e preparo qualke ricetta mi sento appagato, soddisfatto e' come se scaricassi la tensione nervosa accumulata al lavoro. La consiglio per combattere lo stress. Migliora anke i rapporti in famiglia con moglie e figli. Migliora anke i rapporti di amicizia perche' quando si propone un pranzo agli amici con nuove ricette sei molto apprezzato. per farla breve....evviva la cucina!!!!!!
Rispondi
Alice
# Alice 2011-06-09 14:02
E' assolutamente vero. Sono molto ansiosa e il giorno prima di un esame vado completamente in panico, così cucino. Faccio una torta, dei biscotti...è l'unica cosa che riesce a farmi tranquillizzare . E sembra assurdo ma fa aumentare anche la fiducia che ripongo in me stessa. Cucinare con qualcuno poi è fantastico: divertirsi a creare cose improbabili con gli amici piuttosto che cucinare con il proprio fidanzato aiuta senz'altro il consolidarsi dei legami! Insomm a VIVA CUCINARE!!!! :D
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy