Cucina marocchina: i 7 piatti più famosi (e golosi!)

di Marianna Pascarella ()

La caratterizzano un mix di profumi, colori e sapori: se pensate che la cucina marocchina sia solo cous cous vi sbagliate di grosso.

Ricetta Cucina marocchina: i 7 piatti più famosi (e golosi!)
 

Inutile girarci intorno: al solo sentire nominare il Marocco veniamo catapultati in un mondo di colori, sapori e profumi, quelli delle tantissime spezie che rappresentano le protagoniste indiscusse della cucina marocchina. Ma non costituiscono il solo ingrediente alla base di tale gastronomia, la quale è stata in passato dominata da influenze berbere ed arabe.

Pollo, manzo e agnello sono i tipi di carne dei quali la cucina locale si serve per sfornare le più gustose pietanze anche se le ricette della cucina marocchina - frequentemente legate al ramadan - sono spesso e volentieri ricchi e profumati piatti unici, proprio come le tajine, tanto per fare un esempio. Frutta secca, semi di sesamo e miele completano il quadro: scopritene di più. 

Cous cous

cous cous

Se si parla di cucina marocchina non si può che iniziare con il cous cous, la preparazione con la quale si fa coincidere probabilmente il più tipico dei piatti marocchini. Sarebbe impossibile parlare esaustivamente di tale pietanza: alla carne, al pesce, alle verdure, nel cous cous un ruolo fondamentale lo ricoprono le spezie. Una versione su tutte? Il cous cous con ceci zucchine e gamberi.

Tajine di pollo

tajine pollo

Un piatto tipico del Marocco è la tajine. Esiste in diverse varianti – non solo con la carne – ma è con il pollo e l’agnello che regala il suo meglio. Si tratta di una pietanza ricca e molto speziata che vede al suo interno verdure e tanto altro. Viene tradizionalmente cotta all'interno dell’omonimo piatto che è di terracotta e dotato di un coperchio allungato ed a forma di cono. 

Leggi anche Come utilizzare la tajine per cucinare

Pastilla

pastilla

C’è poi uno sformato di carne e spezie che si chiama pastilla e che costituisce un ricco antipasto. Originariamente a base di carne di piccione, viene oggi preparato con il pollo - o, in alternativa, altri tipi di carne o pesce - e con la pasta sfoglia. Si realizza solitamente il giorno precedente ed è un mix di sapori dolci (per via di zucchero e cannella) e salati grazie alla presenza della carne.

Zuppa Harira

zuppa harira

La zuppa harira è un vero comfort food: si gusta solitamente alla fine del Ramadan e si prepara con la carne di agnello e con vari legumi (ceci e lenticchie in primis) il tutto completato da qualche verdura. Ma non finisce qui perché, in perfetta sintonia con la cucina marocchina, la zuppa viene ampiamente insaporita da numerose spezie. Si accompagna con del riso in bianco.

Leggi Come cucinare la zuppa harira.

Sigari marocchini

briouats

I briouats, noti anche come sigari marocchini, altro non sono che involtini di pasta fillo. Nascondono all'interno un gustoso e morbido – in netto contrasto con la croccantezza dell’involucro - ripieno di carne speziata. Vengono serviti come antipasto o, meglio, finger food, in occasione dell’aperitivo. Esistono, anche questi, in diverse varianti, e vengono serviti tradizionalmente con una spolverata di zucchero misto a cannella.

Chebakia

chebakia

Passiamo ai dolci. Il Marocco ne offre molti, ad iniziare dai chabakia, che sono dei biscotti al miele e sesamo. Tali dolcetti profumati, invitanti ma anche calorici, sono tipici del periodo del Ramadan e prevedono un impasto a base di sesamo, anice e cannella. Una volta pronta la base la si stende, la si ritaglia, la si frigge e la si irrora con uno sciroppo al miele. 

Beghrir

beghrir

Protagoniste indiscusse della colazione marocchina sono i beghrir, ovvero delle frittelle che ricordano i pancake americani e che, prima di essere gustati, vanno irrorati ancora caldi con burro e miele o con marmellata. Dalla consistenza spugnosa e morbida, si realizzano con il semolino e si sciolgono quasi in bocca. Vanno cotti tradizionalmente da un solo lato.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.64 (39 Voti)

Commenti  

Anna Maria
# Anna Maria 2019-12-09 10:41
Devo provare a fare i Beghrir visto che abbiamo ancora qualche melagrana di stagione :)
Rispondi

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy