Cucina Macrobiotica

()

Curiosità sulla Cucina Macrobiotica

cerealiLa dieta macrobiotica si fonda sui principi elaborati dal medico e filosofo giapponese George Ohsawa. Il termine macrobiotico deriva dal greco makros: grande e bios: vita, e significa quindi “grande vita”; la dieta macrobiotica si basa su antiche dottrine legate alla trazione zen.
All’inizio si credeva che si trattasse di una salutare disciplina che potesse allungare la vita e persino guarire le malattie. Oggi si è verificato che la dieta macrobiotica non fa miracoli, ma contribuisce comunque al benessere dell’organismo e dello spirito. È chiaro che come altro regime alimentare la dieta scelta deve adattarsi alle esigenze individuali e alle situazioni specifiche: età, salute fisica e psichica, stagione, località, clima, ecc. Ogni pasto deve contenere la giusta dose di principi attivi per dare il massimo del benessere; risulta per cui necessario abbinare in maniera corretta ai cereali, che sono i protagonisti della dieta, legumi, verdure di terra e di mare e frutti.

Lo sapevate che…

Nel Medioevo varie malattie venivano “curate” con indicazioni alimentari simili a quelle proposte dalla cucina macrobiotica, che si basa su una bilanciadieta strettamente vegetariana.
Secondo i principi macrobiotici, per godere di buona salute, è indispensabile, anzitutto, che gli alimenti non siano raffinati industrialmente. È quindi necessario assumere quotidianamente carboidrati in gran quantità (soprattutto amidi e cereali), ma anche zuccheri semplici della frutta e del miele.
Accanto a questi sono necessarie anche generose razioni di verdura di terra e di mare; la carne di ogni genere di animale è invece esclusa, e lo stesso vale per latte, formaggi e uova, sebbene anche questi contengano proteine di elevata qualità (i cosiddetti amminoacidi essenziali).
In definitiva, secondo le regole più stringenti della dottrina macrobiotica, le proteine dovrebbero essere solamente di origine vegetale e dovrebbero provenire soprattutto dai legumi. Oltre a cereali integrali, la dieta macrobiotica, raccomanda vegetali biologici coltivati senza concimi chimici e pesticidi. Così come preferisce alimenti senza additivi, coloranti o aromi artificiali, non sottoposti a raffinazione,inclusi i grassi si cottura e l’olio per friggere e condire.

Oggigiorno tuttavia risulta indispensabile assumere tutte le vitamine e le proteine, e questo risulta particolarmente vero per i bambini e gli anziani. Per cui un regime macrobiotico in senso stretto può essere utile per depurarsi di tanto in tanto, ma non è sufficiente per soddisfare tutti i bisogni.


Sezioni collegate:
Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 5.00 (278 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy