Cos'è la friggitrice ad aria: ecco tutto quello che c'è da sapere

di Marianna Pascarella ()
Friggitrice ad aria, cos'è e come funziona

E’ possibile friggere senza olio? Con la friggitrice ad aria sì: vediamo cos’è, come funziona e quanto costa.

Elettrodomestico allettante agli occhi di tutti quelli che ripudiano la frittura in quanto fonte di grassi e di cattivi odori in cucina, la friggitrice ad aria promette grandi risultati… senza l’utilizzo di olio. E’ possibile? In teoria sì, anche se l’esito è da valutare. Ottenere degli alimenti croccanti e dorati fuori e morbidi dentro è il desiderio di chi si accinge a friggere. Esaltata da molti, i quali la considerano il mezzo attraverso il quale potersi concedere qualche sgarro in più, viene invece sottovalutata da altri: c’è chi, infatti, definisce la friggitrice ad aria niente di più che un forno elettrico ventilato di piccole dimensioni. Scopriamo di più.

Leggi anche  Come cuocere al vapore

Come funziona la friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria (calda) sfrutta le alte temperature raggiunte all’interno della sua camera di cottura per cuocere e “friggere” gli alimenti senza l’aggiunta di olio – o di altri grassi – e senza sprigionare la classica puzza di fritto che tanto dà fastidio in casa.

E’ bene precisare come, se nella frittura tradizionale i cibi vengono cotti non grazie all’olio ma al calore da esso sprigionato, nella cottura ad aria è quest’ultima che lo trasmette agli alimenti. All’interno della camera, infatti, l’aria calda circola molto velocemente raggiungendo i cibi in ogni loro punto e regala, di conseguenza, una cottura uniforme. Come è possibile? Grazie ai 200°C raggiunti al suo interno.

Viene da sé che non siamo di fronte a un elettrodomestico a ridotto consumo energetico. Eppure, i punti a favore della friggitrice ad aria sono innegabili: dalla cottura sana e digeribile alla totale assenza di cattivi odori, non dimentichiamo poi il fatto che questo piccolo elettrodomestico si presti - per sua natura - anche ad altri generi di cottura. Alcune friggitrici ad aria possono indistintamente arrostire, grigliare, cuocere al forno e, addirittura, scongelare i cibi.Friggitrice ad aria: come funziona

Leggi anche: Utensili da cucina: 5 nuovi strumenti da procurarsi subito

Il prezzo della friggitrice ad aria

I modelli presenti in commercio sono numerosi. Generalizzando si può affermare che esistono tre fasce di prezzo. La più bassa - che si aggira intorno ai 100 € - offre una potenza massima di 1500 W ed una bassa capacità. La seconda, dal tetto massimo di 200 €, garantisce una potenza che arriva fino ai 1800 W e diverse funzioni. L’ultima, che supera i 200 € ed i 1800 W garantisce una capacità alta e, oltre all’impostazione della temperatura e della durata, programmi di cottura e grill. Insomma, è possibile reperire sia dei modelli dotati delle sole funzioni base che delle friggitrici ad aria professionali.

Le friggitrici elettriche sono dotate anche di diversi accessori tra i quali separatori e griglie che permettono di effettuare diversi tipi di cottura in simultanea, pale per mescolare gli alimenti, stampi adatti a pietanze di diverso tipo e spiedi.Friggitrice ad aria: il prezzo

Leggi anche: Da quello per la carne a quello per il pesce: 10 coltelli per 10 tagli

Consigli sulla friggitrice ad aria

Al momento dell’acquisto sono parecchi i fattori da considerare, a partire dalla capacità della friggitrice. Sceglietela in base al numero dei componenti della famiglia. In ogni caso è sconsigliabile acquistarla di una capacità troppo piccola: tenete in considerazione come potreste utilizzarla contemporaneamente per più preparazioni sfruttando le griglie incluse nella confezione.

Importante è valutare anche la modalità di caricamento della friggitrice, che varia in base al tipo di modello. In quelle che si sviluppano verticalmente il cassetto riservato ai cibi si trova nella parte frontale inferiore. In tal caso basta estrarlo ed inserire gli alimenti da cuocere. Quelle a sviluppo orizzontale, invece, si caricano dall’alto semplicemente sollevando il coperchio.

Prestate attenzione, infine, anche alle dimensioni valutando l’ingombro del prodotto. Abbiate chiaro fin da subito dove vorreste posizionarla.

Leggi anche: SOS abbattitore: ecco la sua versione domestica

La friggitrice ad aria fa male?

Non ci sono, ad oggi, controindicazioni in termini di salute nell’utilizzo delle friggitrici ad aria. Potendo essere equiparate ad un forno elettrico ventilato ad alta potenza non sono pericolose. Regalano un risultato sicuramente migliore rispetto alla frittura tradizionale, unta, ricca di grassi e difficilmente digeribile. E’ possibile ricorrervi per la cottura di numerosi alimenti preparando delle pietanze sfiziose ma leggere per tutta la famiglia. Pensate ai bambini che vanno matti per nuggets e patatine fritte: potrete accontentarli a cuor leggero.Friggitrice ad aria: consigli

E se invece non vuoi abbandonare la classica frittura, o se vuoi comunque concederti qualche peccato di gola fritto... leggi anche la mia guida di cucina in cui ti spiego come friggere in maniera perfetta!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.94 (50 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy