Confettura di fragole

Autore: Marianna Pascarella (aggiornata il )

La confettura di fragole è una conserva a base del dolcissimo frutto rosso primaverile, le fragole, tra le più preparate in casa e le più acquistate al supermercato. Ovviamente preparare una confettura in casa, con la frutta fresca di stagione, non ha prezzo! Ma soprattutto quando aprirete, anche in pieno inverno, un barattolino di marmellata fatta da voi, assaporerete tutto l'aroma delle fragole mature che continueranno a sprigionare il loro profumo delizioso.

La confettura di fragole, spesso chiamata anche marmellata di fragole, è una confettura molto preziosa. E' infatti bene ricordare qualcosa che viene spesso tralasciato, e cioè che le fragole, oltre ad essere tanto amate per il loro sapore dolce, sono anche ricche di vitamina C, rafforzando le difese naturali dell'organismo, e sono diuretiche grazie alla presenza del potassio. Unico neo da considerare è che possono anche essere causa di allergie o scatenare delle forti orticarie, per cui prima di mangiarle (e soprattutto di darle ai bambini) è opportuno lavarle accuratamente ed assicurarsi di non essere allergici al frutto.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 15 minuti RIPOSO: 24 ore COTTURA: 80 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Se non siete certi che il sottovuoto sia andato a buon fine, potete procedere ad una seconda sterilizzazione dei vasetti: quando si saranno raffreddati fateli bollire 15 minuti in una pentola piena d'acqua. Ricordatevi di conservare i vasetti in un luogo buio e asciutto. Una volta aperto il vasetto di marmellata deve essere conservato in frigorifero e consumato entro pochi giorni.

Il trucco per non avere una marmellata scura è non farla cuocere troppo. Cuocendo molto infatti lo zucchero caramella e la marmellata diventa scura. Durante la cottura della marmellata abbiate cura di far sobbollire il composto a fuoco moderato. Mescolate spesso per evitare che la confettura si attacchi sul fondo o bruci.

Se preferite una confettura con pezzi di fragole maggiormente percepibili potrete passare il tutto con un passaverdure dai fori non troppo stretti (invece di usare il minipimer).

Quali fragole scegliere?

Per avere una marmellata deliziosa, proprio come quella che facevano le nostre nonne è di fondamentale importanza scegliere sempre con cura le materie prime da utilizzare. Scegliete quindi fragole mature, rosse e profumate, ma senza segni di danneggiamento. Meglio ancora preferire la frutta biologica o a km 0. Se avete intenzione di acquistare le fragole per fare la marmellata mettetevi subito all'opera, si tratta infatti di un frutto molto delicato, che deperisce facilmemte.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.97 (290 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy