Come usare la bacca di vaniglia

()
Come usare la bacca di vaniglia

L’aroma di vaniglia è una delle profumazioni più utilizzate in cucina; morbida e penetrante, la vaniglia è in grado di far sognare i dolci più ambiti, basta chiudere gli occhi ed assaporarne il profumo. Se non volete rinunciare al gusto deciso e autentico della vaniglia lasciatevi tentare dall’utilizzo del baccello, ne varrà la pena. Impariamo insieme come usare la bacca di vaniglia, vi assicuro che è semplicissimo e una volta provato non ci rinuncerete più!

Leggi anche come fare l'Essenza di vaniglia

La bacca di vaniglia, o baccello di vaniglia, è il frutto della pianta di vaniglia, una orchidea originaria del Messico. Dalla bacca di vaniglia si produce una spezia conosciuta come vaniglia. Il termine vaniglia deriva dallo spagnolo vanilla, che a sua volta deriva dal termine latino vagina, che significa baccello.

Come usare la bacca di vaniglia: le origini

La vaniglia è una spezia molto utilizzata in cucina, soprattutto per aromatizzare dolci, budini, creme e tanto altro ancora. Quella che viene commercialmente e comunemente definita “vaniglia” è il baccello, ovvero il bastoncino di vaniglia che in genere ha una lunghezza che va da 10 ai 15 cm. La vaniglia sviluppa un profumo molto complesso, formato da differenti tipi di composti aromatici; tra questi quello che maggiormente caratterizza l’aroma della vaniglia è la vanillina, nome che viene attribuito anche ad un preparato chimico e sintetico, una polvere bianca molto fine, che viene normalmente venduta in bustina ed utilizzata per le ricette di cucina.

Come usare la bacca di vaniglia: le varietà

Tra le differenti varietà di vaniglia più conosciute abbiamo la famosa vaniglia Bourbon (del Madagascar) e la vaniglia Tahiti. La vaniglia Bourbon è una rinomata tipologia di vaniglia che viene prodotta nelle isole Reunion. Questi sono i baccelli di qualità superiore, ricchi di olio essenziale. Questa tipologia di vaniglia si combina perfettamente con gli aromi di: cardamono, zenzero, anice, cannella, chiodi di garofano. Il baccello della Tahiti è molto grande e carnoso, ha un aroma dolce e zuccherino ed un prezzo sostenuto, dovuto alla scarsa produzione mondiale annua.

Come usare la bacca di vaniglia: riconoscerne la freschezza

La bacca di vaniglia è un bastoncino che tende a seccarsi a temperatura ambiente con il passare del tempo. Quando l'acquistate, per verificarne la freschezza dovrete riuscire ad avvolgere un bastoncino intorno al dito, senza che questo si rompa. Se invece piegando il bastoncino questo si spezza, vuol dire che è già secco.Come usare la bacca di vaniglia 2

Come usare la bacca di vaniglia: come estrarre i semi

  1. Per poter estrarre i semi dalla bacca di vaniglia, che sono poi la parte che maggiormente si utilizza in cucina per aromatizzare le preparazioni, occorre innanzitutto schiacciare il baccello. Per farlo mettete il baccello su un tagliere ed appiattitelo con la lama di un coltello, per tutta la sua lunghezza.Come usare la bacca di vaniglia 3
  2. Con un coltello ben affilato occorre poi incidere la bacca, partendo da una estremità ed arrivando all’altra.Come usare la bacca di vaniglia 4
  3. Con la punta del coltello divaricate un po’ il baccello e raschiate la polpa per tutta la lunghezza del baccello di vaniglia.Come usare la bacca di vaniglia 5Come usare la bacca di vaniglia 6
  4. Utilizzate i semini estratti come previsto dalla vostra ricetta.Come usare la bacca di vaniglia 7

Come riciclare la bacca di vaniglia

Una volta estratti i semi dal baccello di vaniglia potrete riciclare il baccello utilizzandolo per aromatizzare il latte da utilizzare per una crema, una cioccolata calda o un budino, oppure per fare in casa lo zucchero vanigliato.

Come usare la bacca di vaniglia: le tipologie in commercio

In commercio, oltre alla vera e autentica bacca di vaniglia, potrete trovare la vanillina (polverina bianca) o l’aroma di vaniglia (essenza in fialetta) che sono in verità dei preparati sintetici. Oppure, nei vasetti, trovate la vaniglia in polvere, ricavata dalla polverizzazione dei baccelli di vaniglia.

Come usare la bacca di vaniglia per fare l’essenza di vaniglia in casa

Se non avete sempre a disposizione la bacca di vaniglia e non volete rinunciare ad un estratto tutto naturale, potrete preparare voi stessi in casa, in pochissimo tempo, l’essenza di vaniglia, partendo dai baccelli e dai loro semi.Come usare la bacca di vaniglia bourbon

Ed ora che sappiamo come usare la bacca di vaniglia, non ci resta che metterci all’opera per tutte le preparazioni più buone che la utilizzano. Leggi tutte le ricette con la vaniglia

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.87 (97 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy