Come usare l'agar agar

()
Come usare l'agar agar

L’agar agar, noto anche semplicemente come agar o per i giapponesi kanten (寒天), è un prodotto ottenuto dalla lavorazione delle alghe rosse, utilizzato come gelificante naturale in numerose preparazioni di cucina.

La larga diffusione dell’agar-agar, che è andato spesso a soppiantare la più comune gelatina in fogli (colla di pesce), è dovuta sia al fatto che questo ha una derivazione completamente vegetale, quindi è indicato anche in diete vegetariane e vegane, sia al fatto che questa gelatina viene assorbita dall’organismo solo in minima parte, risultando pertanto particolarmente ipocalorica.

L’agar agar si presenta in una forma differente rispetto alla comune gelatina in fogli ed anche la metodologia di utilizzo varia leggermente rispetto al gelificante di origine animale, potrebbe quindi insorgere qualche dubbio per chi si accinge ad utilizzarla per le prime volte, dubbi che comunque possono essere facilmente sciolti e chiariti con questa guida di cucina che vi illustrerà come utilizzare l’agar agar.

Leggi anche  Come sostituire la colla di pesce

L’agar agar è una gelatina più solida di quella commerciale (in fogli) e non si scioglie facilmente. Eppure la sua preparazione non è affatto complicata, richiede solo una breve cottura ed un tempo di solidificazione un po’ più lungo, circa un’ora a temperatura ambiente.

Ma vediamo meglio come utilizzare l’agar agar e quali sono le varie “forme” diffuse in commercio.

Come si presenta in commercio l’agar agar

L’agar agar si trova in commercio sotto forma di polvere, in fiocchi o in barrette; potrete scegliere di acquistare la soluzione che meglio si adatta ai vostri scopi o semplicemente quella più reperibile.

Come usare l’agar agar in polvere

L’agar agar in polvere è anche la soluzione più comune diffusa in commercio e forse la più comoda da utilizzare. L’agar agar in polvere deve essere sciolta in un liquido quasi bollente (90°). Per le proporzioni considerate che 5 gr di agar agar corrispondono a 6 gr di gelatina (circa 3 fogli da 2gr).

Come usare l’agar agar in fiocchi

L’agar agar in fiocchi per poter essere utilizzato deve essere macinato (con un macinacaffè o un macinino per spezie). I fiocchi di agar agar hanno un potere gelificante inferiore, essendo meno concentrati, è per questo motivo che in proporzione ne risulterà necessaria una quantità maggiore; 15 gr di agar-agar in fiocchi corrispondono a 6 gr di gelatina (circa 3 fogli da 2gr).

Come usare l’agar agar in barrette

L’agar agar in barrette sono realizzate con un agar essiccato e congelato. Per scioglierle completamente in un liquido occorre spezzarle e macinarle come fatto per l’agar-agar in fiocchi. Per le proporzioni occorre considerare che ½ barretta corrisponde a 6 gr di gelatina (circa 3 fogli da 2gr).

Quanto agar agar occorre utilizzare per addensare o gelificare

Se la ricetta che state seguendo non riporta alcuna indicazione in merito, potrete regolarvi in questo modo: per addensare 500 ml di liquido occorreranno 5 gr di polvere, 15 gr di fiocchi o ½ barretta.

La scelta della tipologia di agar-agar da utilizzare è libera e come visto in tutti i casi occorrerà ridurre l’agar in polvere e scioglierlo nel liquido quasi bollente, mescolando con una frusta. L’agar in polvere si scioglie in circa 5 minuti, mentre i fiocchi e le barrette ne impiegano 10-15. Mentre procedete a sciogliere la gelatina, il liquido non dovrà bollire vivacemente, ma solo sobbollire.Come usare l'agar agar in polvere, in fiocchi o in barrette

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.84 (102 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy