Come scegliere tra le varietà di riso

()
Come scegliere tra le varietà di riso

In inverno son risotti, in estate insalate, in autunno o primavera si passa per supplì, sartù e timballi.

Ad ogni stagione il suo, ad ogni ricetta o ad ogni palato la sua varietà!

Se anche a voi capita di andare al supermercato ed incantarvi di fronte allo scaffale del riso, non sapendo come destreggiarvi, in questa guida troverete i consigli per scegliere sempre il riso giusto e trovare la varietà di riso più adatta per ogni ricetta.

Leggi anche  Come fare un risotto perfetto

Il riso è un prodotto di origine asiatica. Sembra che la pianta del riso risalga addirittura ad oltre quindicimila anni fa, quando comparvero le prime piante alle pendici dell’Himalaya. Oggi il riso è conosciutissimo in tutto il mondo e, per almeno la metà della popolazione, rappresenta il cibo principale, motivo per il quale anche la sua coltivazione si è diffusa in tutto il mondo.Come scegliere tra le varietà di riso 2

Quale varietà di riso scegliere

La scelta della tipologia di riso da utilizzare in cucina può dipendere dal tipo di condimento scelto, dal piatto che si desidera realizzare e dall’effetto che si vuole ottenere. Vediamo quali sono le principali tipologie di riso e le caratteristiche in base alle quali è opportuno selezionare le diverse varietà di riso.

  • Riso integrale: è la tipologia di riso più ricco di fibre, infatti in questa tipologia di riso il chicco è ricco della naturale crusca che lo avvolge, senza subire alcun processo di raffinamento. Questo riso tende a mantenere i chicchi ben separati tra di loro ed è perfetto per insalate, zuppe o per accompagnare carne o pesce.
  • Riso Arborio: è il riso superfino forse più diffuso in Italia. E’ un riso a chicchi grossi, dall’aspetto perlato. I chicchi hanno la caratteristica di assorbire acqua fino a 5 volte il loro peso, per questo motivo crescono molto in cottura. Comunque sono molto resistenti alla cottura e per questo motivo viene spesso scelto per i risotti.
  • Riso Carnaroli: come il precedente è ideale per la preparazione dei risotti, e rispetto al precedente in cottura rilascia ancora più amido e questo aiuta il risotto ad essere mantecato.
  • Riso Roma: è una tipologia di riso a chicchi grandi, è perfetto per risotti, sformati e riso al sugo.
  • Riso Ribe: è perfetto per le cotture lunghe, come i bolliti, pilaf e minestre.
  • Riso Baldo: è un riso superfino ma a struttura compatta, assorbe perfettamente i condimenti e rilascia sufficiente amido in cottura. Si presta alla preparazione di risotti o anche dolci e timballi.
  • Riso Originario: è una tipologia di riso a chicchi piccoli, molto resistenti alla cottura. E’ una delle tipologie di riso più comuni che ci siano ed è utilizzato soprattutto per arancini, crocchette e minestroni.
  • Riso Vialone nano: è un riso molto pregiato, di produzione italiana, con marchio I.G.P. Particolarmente indicato per la preparazione di risotti con verdure delicate (come zucca e asparagi) o per la preparazione del sushi.
  • Riso Venere: è una tipologia di riso che si caratterizza per il suo naturale colore nero. Ricco di fibre e minerali è un riso molto diffuso in Oriente, spesso rivalutato anche nella cucina italiana, soprattutto per la preparazione di piatti a base di pesce, con il quale il suo sapore deciso si sposa benissimo.
  • Riso Basmati: è forse il più diffuso riso orientale, tipico soprattutto dell’India e del Pakistan. Ha un chicco lungo ed affusolato, con un aroma delicato ma persistente. È indicato soprattutto per la preparazione di piatti unici dal sapore orientale e si presta perfettamente ad essere cotto al pilaf e servito accanto a piatti di carne o pesce, particolarmente speziati.
  • Riso Parbolided (letteralmente parzialmente bollito): è una tipologia di riso che si trova in commercio precotto, che grazie al particolare procedimento di precottura al quale viene sottoposto ha poi la caratteristica di non scuocere all’uso.

Il riso in cucina ha il pregio di essere un alimento molto versatile, quindi indicato per le più disparate preparazioni e per di più naturalmente privo di glutine, caratteristica che lo rende particolarmente gradito in una dieta gluten free.Come scegliere tra le varietà di riso 3

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.99 (79 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy