Come fare le frittelle di Carnevale

di Marianna Pascarella ()
Come fare le frittelle di carnevale

Si dice che A Carnevale ogni fritto vale… e se è vero questo, in occasione della festa più colorata dell’anno non possono mancare fritti e frittelle di ogni tipo! Dai salati ai dolci, la parola d’ordine è frittura! Se anche voi non potete e non volete far mancare fritti per tutti i gusti in occasione di Carnevale, vi consiglio di dare un’occhiata a tutti i dolci di Carnevale che si preparano rigorosamente fritti, tutte quelle soffici e ghiotte frittelle che oltre ad essere dolci possono essere anche salata, preparate con gli ingredienti che più vi piacciono.

Bandito da tutti i regimi dietetici ipocalorici, il fritto è qualcosa che piace proprio a tutti, rendendo anche la preparazione più semplice gustosa. E diciamoci la verità, anche se siamo a dieta e stiamo attenti alla linea, concedersi un piccolo peccato di gola ogni tanto non sarà poi un dramma!

Leggi anche  Come organizzare una festa per bambini

In questa Guida di Cucina vedremo come fare un fritto perfetto e quali sono le frittelle di Carnevale più preparate.

Come fare un fritto croccante e asciutto

Quando ci si accinge a friggere, la prima domanda è come fare per sporcare al minimo ed ottenere un fritto croccante e asciutto.

Quale pentola usare

La prima cosa da fare è scegliere una padella dai bordi alti, questo vi garantirà prima di tutto di mantenere sempre un livello di olio abbastanza alto, secondo di ridurre al minimo gli schizzi, che in parte verranno riparati dalla pentola stessa.

Quale olio usare

L’olio migliore da utilizzare per i fritti è sicuramente l’olio di oliva, ma è anche vero che ha un sapore piuttosto forte e tutto sommato le fritture con olio di oliva hanno anche un costo sostenuto. È per questi motivi che per friggere si sceglie un olio di semi, tra tutti gli oli di semi è preferibile scegliere l'olio di semi di arachide, che sicuramente è quello meno nocivo.

La giusta temperatura

Se non utilizzate una friggitrice, che vi permette di impostare la temperatura alla quale volete che l’olio arrivi, potrebbe risultare difficile conoscere la temperatura giusta per la frittura. Eppure per trovare la giusta temperatura per la frittura, che normalmente si aggira tra i 170°-180°, vi basterà farlo riscaldare e poi immergervi un pezzetto di pane, che dovrà colorarsi in poco tempo. Se vedete che impiega troppo tempo per iniziare a friggere vuol dire che la temperatura è ancora troppo bassa, diversamente se vedete che colora troppo presto e diventa molto scuro, vuol dire che la temperatura è invece troppo alta.

I tempi di cottura

Un fritto cuoce bene in media nel giro di 3-4 minuti (ovviamente dipende il tempo esatto dipende dalle dimensioni). Se i tempi sono superiori o inferiori potrebbe dipendere dalla temperatura dell’olio che potrebbe essere rispettivamente troppo bassa o troppo alta.

Asciugare l’olio in eccesso

Quando la frittura è pronta è bene prenderla con una schiumarola, facendo sgocciolare l’olio dai fori e metterla su un piatto o un vassoio sul quale avete messo della carta assorbente da cucina. In questo modo farete assorbire dalla carta l’olio in eccesso, guadagnandone in termini di salute e di sapore.

Come rendere il fritto più gonfio

Per rendere il vostro fritto più gonfio, nella preparazione della pastella, potete utilizzare dell’acqua frizzante ghiacciata. Questa aiuterà la pastella a prendere volume. Inoltre se la vostra pastella prevede l’utilizzo delle uova potete separare i tuorli dagli albumi ed aggiungere quest’ultimi solo alla fine della preparazione, montati a neve, incorporandoli facendo attenzione a non smontarli.

Quali sono le frittelle di Carnevale

Come anticipato a Carnevale, più che in ogni altro periodo dell’anno, non mancano fritti e frittelle.

Tra i dolci fritti più diffusi abbiamo le buonissime frittelle dolci, le frittelle di mele, le chiacchiere, le castagnole, le castagnole alla ricotta, i ravioli dolci, i tortelli, le graffe, le krapfen, i donuts, gli arancini, le rose fritte.

Ma oltre alle preparazioni dolci vi potrete sbizzarrire con i fritti anche per i salati, con le frittelle di baccalà, le frittelle di alghe, le frittelle di zucchine o le polpette fritte.

Leggi tutte le  Ricette di Carnevale

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.93 (206 Voti)
 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy