Come fare il pane

()
Come fare il Pane

Il Pane è un prodotto alimentare a base di farina di cereali, acqua e lievito con la possibilità di aggiungere sale, olio e altri ingredienti che ne determinano delle diversificazioni del gusto. Gli ingredienti vengono miscelati tra di loro ed impastati, quindi segue una fase di fermentazione dove l’impasto raddoppia il suo volume grazie alla presenza del lievito che nel frattempo è entrato in azione. Successivamente si procede con un nuovo re-impasto e modellazione della pagnotta di pane con conseguente lievitazione, la pagnotta raddoppia così nuovamente il suo volume, assumendo una forma caratteristica del prodotto finale. La cottura del pane avviene in forno, tradizionalmente nel forno a legna, ad una temperatura molto elevata che ne permette una cottura efficiente che determina anche la formazione di una crosta piuttosto consistente, tipica di questa preparazione.

Leggi anche  Come congelare gli impasti lievitati

Il Pane è uno dei prodotti maggiormente diffusi nella tradizione gastronomica mediterranea, rappresentando uno degli elementi principali della dieta mediterranea. Originariamente il termine “Pane” veniva associato a cumpanaticum, che significa companatico (che si accompagna con il pane), perché il pane veniva tradizionalmente utilizzato come alimento consumato in associazione ad altri, per “accompagnarli“ appunto. Sebbene infatti il pane sia un alimento con un ottimo potere nutritivo, esso veniva e viene utilizzato fondamentalmente insieme ad altri alimenti.

Gli Ingredienti del Pane

Come detto gli ingredienti fondamentali del pane sono: acqua, farina di cereali e lievito, tutti gli altri ingredienti sono derivazioni regionali che caratterizzano le diverse tipologie di pane che si possono realizzare. In realtà però i tre ingredienti principali indicati sono di derivazione occidentale, poiché è semplice trovare anche il pane non lievitato, tipicamente anche senza sale, ovvero il pane azzimo, tipico della tradizione gastronomica araba, che trova tuttavia larga diffusione anche in occidente, grazie alla sempre maggiore diffusione della multinazionalità. Il pane azzimo, non contenendo agenti lievitanti, ha il vantaggio di conservarsi per lunghi periodi di tempo.

Come si Prepara il Pane

In realtà è difficile stabilire in maniera univoca come si prepara il pane, poiché non esiste un unico metodo per prepararlo. Fondamentalmente nel processo di panificazione esistono tre metodi che portano allo stesso risultato: metodo diretto, metodo indiretto e metodo semindiretto.
  1. Il Metodo Diretto consiste nell'impastare di tutti gli ingredienti in un'unica fase. In questo caso in genere la lievitazione avviene grazie all'utilizzo del lievito di birra.
  2. Il Medoto Indiretto prevede due fasi, dapprima viene preparato un preimpasto di acqua, lievito e farina chiamato biga o Poolish in base alla proporzione degli ingredienti che ne determina la consistenza. Successivamente al preimpasto vengono aggiunti tutti gli altri ingredienti.
  3. Il Metodo Semidiretto consiste nel preparare un impasto partendo da una pasta di riporto (che è un pezzo di pasta lievitata il giorno prima) e tutti gli ingredienti vengono impastati in un'unica fase.

La scelta del metodo di preparazione dell'impasto ha delle influenze notevoli sui tipi di impasti ottenuti, sia in termini di tempi che di consistenza del prodotto finito.
Il metodo più diffuso per la preparazione del pane è il metodo indiretto, che permette di ottenere un gusto ed un profumo sicuramente più intensi, garantendo comunque una maggiore digeribilità e tempi più lunghi di conservazione. Il pane preparato in questo modo ha la caratteristica molto evidente di avere un’alveolatura (i buchi presenti nella mollica) molto sviluppata. Tutte queste qualità vanno a controbilanciare la maggiore difficoltà e l’attesa di tempi più lunghi nella preparazione stessa del pane.
Se però si desidera preparare il pane in casa in tempi ridotti è preferibile scegliere il metodo diretto.Come fare il Pane in casa

I tipi di Preimpasto

  1. Lievitino: è il preimpasto più veloce che si può realizzare; si scioglie il lievito (previsto nella ricetta) con una piccola quantità di acqua e lo si impasta con della farina (sempre presi dalle dosi della ricetta). Quando il lievitino ha raddoppiato il suo volume si procede alla normale preparazione del pane.
  2. Lievito in pasta: sono dei piccoli impasti che vengono lasciati fermentare, agendo in questo modo da lievito.
  3. Fondo o Pasta di Riporto: è un lievito ad impasto denso (solitamente un pezzo di pasta di un precedente impasto), che viene lasciato maturare almeno 8 ore.
  4. Biga: è un impasto molle, il cui periodo di maturazione varia dalle 18 alle 24 ore. Questo preimpasto è quello che viene solitamente utilizzato per la preparazione dei classici pani italiani.
  5. Poolish: è un preimpasto che facilita la lievitazione; questo viene preparato unendo acqua e farina in eguale misura, variando però la grammatura del lievito in base ai tempi disponibili per la lievitazione. Ad esempio, imapastando 200 gr di farina con altrettanto di acqua sarà necessario 1 gr di lievito per una lievitazione di 24 ore, o 3 gr di lievito per una lievitazione di 16 ore. 

I tempi di lievitazione dei preimpasti sono piuttosto lunghi, quindi considerate che ogni preimpasto può essere sostituito da 25 gr di lievito di birra fresco.

Quale Farina si Utilizza per fare il Pane

La farina principalmente utilizzata per la preparazione del pane è sicuramente la farina frumento (ovvero la farina di grano) di tipo 0. Non esistono però controindicazioni nell’utilizzo di altri tipi di farine, anzi la scelta di differenti tipologie di farine determina la diversificazione del prodotto finale, che, a seconda dei gusti, porta a dei risultati migliori rispetto all’utilizzo della farina standard (quella tradizionale).
Analogamente è possibile utilizzare degli ingredienti aggiuntivi che aromatizzano il pane e ne donano una consistenza differenza, più soffice, più compatta, più leggera, ecc.

Se vuoi scegliere la tipologia di farina da utilizzare leggi le caratteristiche delle varie farine qui: Le Farine.

Quale Lievito Utilizzare

In base al tipo di impasto scelto, si andrà a scegliere anche il tipo di lievito da utilizzare. In ogni caso, il lievito migliore per ottenere un pane fatto in casa, simile al pane casereccio acquistato dal fornaio, è sicuramente il Lievito Madre, che non si trova comunemente in commercio e che occorre preparare in casa. Il processo per la preparazione del lievito madre è un po’ lungo, ma tutto sommato semplice, una volta pronto vi durerà a lungo sono grazie a dei piccoli accorgimenti che bisogna adottare circa ogni 10 giorni, comunemente detti rinfreschi.

Se volete scoprire come si fa il lievito madre cliccate sul link e leggete la ricetta.

Per approfondire le conoscenze sui possibili tipi di Lievito leggi l’approfondimento: Il Lievito.

Come Fare il Pane con la Macchina del Pane (MdP)

Nelle lavorazioni industriali il pane viene realizzato con delle impastatrici e tutt’una serie di grossi macchinari che permettono di ottenere le pagnotte di pane che normalmente possiamo acquistare. Sebbene sia piuttosto difficile ottenere lo stesso risultato a livello domestico, è possibile comunque ottenere un ottimo pane anche utilizzando strumenti casalinghi come la Macchina del Pane. Queste macchine permettono di preparare il pane aggiungendo tutti gli ingredienti nel cestello della macchina, nell’ordine riportato dalle indicazioni della macchina e, successivamente, questa impasta, lievita e cuoce, avvisando con un segnale acustico quando il pane è da sfornare. Le possibili ricette che si possono realizzare con questa macchina sono numerose, molte vengono fornite dal produttore stesso, altre si possono trovare in ricettari specifici o sul web.

Potete trovare le ricette della macchina del pane di RicetteDalMondo.it qui: Ricette per la Macchina del Pane.

Qual è la Ricetta per fare il Pane?

Come detto in precedenza non esiste la ricetta per fare IL Pane, ma esistono le ricette che permettono di ottenere una tipologia di pane piuttosto che un’altra. La scelta della ricetta giusta dipende solo dai gusti e dalle esigenze.

Potete trovare tutte le ricette per fare pane e panini di RicetteDalMondo.it qui: Ricette per Pane e Panini.

Avendo parlato di Lievito Naturale (o Lievito Madre) per completezza vi riporto comunque qui la Ricetta per fare il Pane con il Lievito Madre.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.96 (278 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy