Come fare il Gelato senza Gelatiera

()
Come fare il gelato senza gelatiera

Il Gelato è una preparazione alimentare molto diffusa, realizzata con una miscela di ingredienti che vengono portati allo stato semi solido attraverso il congelamento e la contemporanea introduzione di aria, che permette al preparato finale di gonfiarsi e non solidificarsi del tutto.

Leggi anche  Come fare la panna in casa

Le Origini

Il Gelato ha origini piuttosto remote, le prime testimonianze di questo alimento si fanno risalire al IX secolo, epoca in cui, in Sicilia e in Spagna, si hanno le prime coltivazioni della canna da zucchero, ingrediente fondamentale per la preparazione del gelato. In realtà le prime forme di gelato non sono esattamente come quelle che conosciamo oggi, infatti i primi preparati erano a base di latte, frutta e miele e servivano per avere degli alimenti molto nutrienti.

La storia vuole che da semplici infusi si è passati alla preparazione delle granite per poi approdare a delle forme di gelato più o meno simili a quelle che conosciamo.

Il vero gelato ha origini tutte Italiana, anche se è solo con la sua diffusione in Francia, che il gelato diventa rinomato ed apprezzato prima in tutt’Europa, per poi espatriare nel resto del mondo. Non a caso, oggi in tutto il mondo sono rinomate le gelaterie italiane.

Caratteristiche del Gelato

Il Gelato che siamo abituati a conoscere, o almeno la maggior parte dei gelati artigianali, è composto da: 60% di latte, dal 14 al 24% di zuccheri e dal 5 al 20% di grassi. Tra i grassi, oltre a quello vaccino, costituito principalmente dalla panna, si può trovare anche il tuorlo d’uovo di gallina. Per arricchire il gusto del gelato possono essere utilizzati vari ingredienti, tra cui frutta fresca o secca, cioccolato, caffè o essenze di vario tipo.
Per rendere il gelato più cremoso possono essere aggiunti degli emulsionanti.

Come Preparare il Gelato senza Gelatiera

Per preparare un buon gelato artigianale occorre selezionare attentamente solo ingredienti di alta qualità. Solitamente per la preparazione del gelato viene utilizzata la gelatiera, una macchina che solidifica il preparato del gelato refrigerandolo ed incorporando aria. Tuttavia è possibile realizzare un ottimo gelato anche senza, adottando dei piccoli accorgimenti.

Dopo aver realizzato il preparato di base come indicato nella ricetta, montarlo con le fruste di uno sbattitore elettrico per incorporare aria e versarlo poi in un contenitore adatto al congelamento. Riporre il gelato in freezer e riprenderlo ad intervalli di 30 minuti per rompere i cristalli di ghiaccio che si saranno formati in superficie mescolandolo. Il tempo complessivo di refrigerazione del gelato dovrà essere di almeno 5-6 ore.

In realtà, man mano che lavorate il gelato potete controllare lo stato di avanzamento della refrigerazione e consumarlo quando avrà raggiunto la cremosità desiderata.

Il procedimento per preparare il gelato in casa senza gelatiera è un po’ più lungo e laborioso di quello che viene adatto utilizzando la gelatiera, ma ugualmente possibile, complessivamente semplice e vi permetterà comunque di ottenere ottimi risultati.

Leggi tutte le Ricette dei Gelati.

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.89 (316 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy