Come cucinare la polenta

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )
 

Come cucinare la polenta è una di quelle tradizioni che ci vengono fornite dalle nonne del Nord Italia, attente massaie che sanno esattamente come si preparano le migliori ricette con la polenta, quali sono le varie tipologie di polenta più utilizzate e quale sono le ricette più apprezzate nel mondo.

La polenta è un piatto a base di farina di cereali, tradizionalmente segale o farro, oggi per lo più sostituita dalla farina di mais, che viene cotta con acqua bollente fino a formare una crema compatta. La polenta più famosa e diffusa è sicuramente la polenta gialla, quella a base di farina di mais o granturco, commercializzata facilmente anche precotta. In questo caso la polenta viene cotta al vapore per essere poi pronta all'uso una volta aperta la confezione. La cottura della polenta precotta istantanea è del tutto simile a quella della polenta "cruda" (partendo dalla vera farina), a meno di tempi decisamente ridotti, 10 minuti a dispetto dei 40-50 che sono invece necessari per cuocere la farina di mais.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 20 minuti COTTURA: 40 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Sebbene la tradizione vuole che la polenta venga cotta nel paiolo (una tradizionale pentola di rame) rimestata continuamente con la cannella, una sorta di mestolo di legno, con dei tempi di cottura che possono arrivare fino a 60 minuti, le massaie di una volta ritengono infatti che la polenta più si cuocia più sia buona, è anche vero che oggigiorno siamo più orientati verso i piatti veloci, che ci permettano comunque di non rinunciare al gusto. Ecco perchè voglio spiegarvi che è possibile cuocere la polenta anche con dei metodi che potremmo definire più "moderni", per un risultato più veloce ma ugualmente buono!

Quale farina utilizzare per fare la polenta?

Se originariamente venivano utilizzate le farine di farro o di segale, oggi la polenta viene per lo più preparata con la farina di mais, alla quale deve il suo colore giallo dorato. Quella più indicata per questa ricetta è la farina di mais bramata, a grana grossa, macinata a pietra, che troverete in commercio anche con l'indicazione specifica "farina per polenta". Più raramente troverete la farina di mais bianco, con la quale potrete realizzare una pregiata "polenta bianca". Non di rado, ma per poche ricette, potrete invece trovare l'indicazione dell'utilizzo di un mix di farina di mais e farina di grano saraceno, conosciuta anche farina per polenta taragna.

Come fare la polenta istantanea

La polenta istantanea è preparata utilizzando la farina di mais precotta, che permette di ottenere un ottimo piatto in poco tempo. Si tratta infatti di una soluzione veloce, perfetta per chi ha poco tempo, non può permettersi di stare un'ora ai fornelli, mescolando sempre, ma allo stesso tempo non vuole rinunciare ad un buon piatto di polenta. Il procedimento è lo stesso che si esegue per la preparazione della polenta classica, con la differenza che in 10 minuti vedrete la polenta pronta!

Come cucinare la polenta con la pentola a pressione

Volendo potrete anche cucinare la polenta nella pentola a pressione, vi basterà versare la polenta direttamente nell'acqua fredda, mescolatela bene per non formare grumi e portate a bollore. Non appena bolle chiudete la pentola a pressione e fatela cuocere per circa 30 minuti da quando entra in pressione (ovvero dal fischio). Mescolatela bene quando potrete aprire la pentola e servitela come da tradizione.

Come cucinare la polenta al microonde

Per cucinare la polenta nel microonde fate bollire l'acqua (anche per questo potete utilizzare il microonde) in un contenitore adatto alla cottura nel microonde, versate la farina di mais, con il sale e l'olio, poi mescolate, coprite con il coperchio e trasferite nel microonde per una cottura che durerà circa 20 minuti. Cuocete la polenta alla massima potenza (800W), mescolandola per 3-4 volte durante la cottura.

Come conservare la polenta

La polenta, una volta pronta, può essere conservata in frigorifero, per 3-4 giorni al massimo, ben chiusa in un contenitore ermetico.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.81 (282 Voti)
Mostra i Commenti
 
 

© Copyright 2006-2021 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927