Carciofini sott'olio

Ricetta scritta da Marianna Pascarella (aggiornata il )

I carciofini sott'olio sono una conserva che viene preparata tipicamente in primavera, quando si trovano questi piccoli carciofini teneri e dolci, che si prestano benissimo ad essere conservati sott'olio. La preparazione di carciofini sott'olio è molto semplice, basta pulire i carciofini come si procede normalmente con i classici carciofi grandi, scottarli in acqua e aceto, non molto se si vogliono lasciare croccanti, ed invasarli con aromi a piacere, tipicamente aglio, peperoncino e prezzemolo o origano, ricoprendoli interamente con l'olio.

Per i carciofini sott'olio, così come per quasi tutte le conserve di questo tipo, la scelta dell'olio da utilizzare è fondamentale e ne determina una sostanziale differenza di sapore. L'olio migliore per fare le conserve è quello d'oliva, meglio ancora se extravergine. E' vero che sicuramente è meno economico rispetto a quello di semi, ma il gioco vale la cancela.

DIFFICOLTA': Bassa PREPARAZIONE: 30 minuti RIPOSO: 15 giorni COTTURA: 10 minuti
  •  
  •  
  •  
  •  

I Consigli di Marianna

Una volta aperto il vasetto conservatelo in frigorifero.

Marianna Pascarella

Seguimi su FacebookSeguimi su TwitterGuarda i miei PinGuarda i miei scatti su InstagramGuarda i miei Video

Marianna Pascarella

Marianna è la fondatrice del sito di cucina RicetteDalMondo.it, lanciato nel 2006 come una community di amanti della buona cucina, e ben presto cresciuto fino a diventare uno dei siti di cucina più famosi in Italia.

Marianna è molto attiva sui canali social con i quali mette a disposizione di cuochi casalinghi la sua immensa passione per la cucina.

Se vuoi saperne di più su Marianna, clicca qui!

Guarda anche queste ricette

Pomodorini marinati

I pomodorini marinati sono un contorno semplice, gustoso e davvero sfizioso, che potrete servire per accompagnare qualsiasi piatto, o per arricchire delle bruschette: una delizia che incanterà i vostri ospiti! Per di più questi pomodorini possono essere preparati anche come conserva, vi basterà infatti scottarli...

Funghi sott'olio

I funghi sott'olio sono una delle conserve dell'autunno più preparate, la cui ricetta risale alla tradizione delle nostre nonne, che amavano preservare i prodotti di stagione con le mitiche conserve sott'olio, che si rivelavano essere poi il contorno perfetto o l'antipasto ideale ogni volta che invitavamo i nostri...

Olive sott'olio

Le olive sott'olio sono una delle conserve di stagione che preferisco. In autunno, con un bel raccolto di olive biologiche, oltre al classico e buonissimo olio extravergine di oliva (ma per questo occorrerà aver fatto davvero un ottimo raccolto) potrete deliziarvi nella preparazione delle olive conservate sott’olio....

Come fare i pomodori secchi

Come fare i pomodori secchi al forno e senza essiccatore è una delle domande più frequenti che ci si pone quando si trovano al mercato dei bei pomodori san Marzano o Piccadilly e si pensa già ad una gustosa ricetta che li preveda o ad una conserva per l'inverno, che ne permetta di preservarne il sapore anche fuori...

Involtini di zucchine e ciliegine di mozzarella

Gli involtini di zucchine con ciliegine di mozzarella senza cottura sono un’idea semplice e sfiziosa per preparare dei simpatici involtini da servire come antipasto. Una ricetta semplicissima che si prepara in pochissimo tempo e si conserva sott’olio per qualche giorno, in maniera tale da vere uno sfizioso antipasto...

Pomodorini confit al forno caramellati

I pomodorini confit sono dei gustosi e sfiziosi pomodori che possono essere serviti da soli, per accompagnare delle bruschette, arricchire secondi piatti o per condire la pasta. I pomodori così preparati sono molto versatili e si possono quindi definire un antipasto, un contorno o un condimento. Addirittura li...

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.57 (415 Voti)

Commenti  

Imma
# Imma 2017-05-09 09:23
Ciao Marianna,
li ho preparati anche lo scorso anno con la tua ricetta, un successo clamoroso! Quest'anno però mi adeguo: versione tripla!! :lol:
Grazie per le tue ricette sempre super! ;-)
Rispondi
eugenio
# eugenio 2017-05-04 11:10
Salve, ma una domanda, ma non si pastorizzano dopo invasati?
Rispondi
 
Marianna Pascarella
# Marianna 2017-05-04 20:24
Ciao Eugenio,
le conserve sott'olio non si pastorizzano!
E' stesso la cottura con l'aceto e la conservazione nell'olio che li fanno mantenere! ;-)
Rispondi
Massimo
# Massimo 2017-04-26 10:39
che buoni!!!
Rispondi
francesco
# francesco 2017-03-24 18:40
Gentile Marianna, la Sua ricetta sembra abbastanza semplice, mi sorge un dubbio:" i contenitori, dopo averli riempiti, con i carciofini ed il resto, non vanno sterilizzati come la salsa di pomodoro e la maggior parte delle confetture?
Se è no perché?
Cordiali saluti e ringraziamenti
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2017-04-07 11:52
Ciao Francesco,
le conserve sott'olio non vanno sterilizzate. L'importante è che siano conservate in un luogo fresco e asciutto, e che il cibo sia completamente immerso nell'olio, per questo è preferibile utilizzare dei presselli in plastica! ;-)
Rispondi
 
Calafiore Agatino
# Calafiore Agatino 2017-03-15 19:30
E' una buona ricetta, l'unica cosa che cambierei è il vino bianco a posto dell'acqua, oltre ad esaltare il sapore, elimina totalmente la possibilità che si sviluppi il botulino. Se a qualcuno da fastidio il peperoncino, suggerisco l'aggiunta di grani di pepe nero, e per finire eviterei il trito di aromi, riservandomi di aggiungerli, freschi, al momento del consumo.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2017-03-16 16:33
Grazie per i tuoi suggerimenti!
Le vostre proposte e le vostre esperienze sono sempre un ricco tesoro per tutti noi! ;-)
Rispondi
Angela
# Angela 2016-05-03 17:13
Ciao Marianna volevo chiederti un info.
Ho lasciato i carciofini a scolare tutta la notte fino ad ora ma in alcuni se li struzzo esce ancora dell'acqua. Mi consigli di attendere ancora oppure è normale che non si asciughino del tutto.
Grazie.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-05-03 21:13
Ciao Angela,
aspetta che si asciughino ancora un po'! :-)
Rispondi
Paolo
# Paolo 2016-04-24 19:06
Nella ricetta carciofini sotto olio . non serve far bollire i vasetti una volta riempiti con i carciofini e l'olio per far sottovuoto .???
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-24 20:42
Ciao Paolo,
io non faccio "ribollire" le conserve sott'olio, quando gli ingredienti utilizzati sono stati cotti con una soluzione di acqua e aceto. Mi assicuro solo di metterli sott'olio quando sono completamente freddi e che poi risultino immersi completamente nell'olio. Si conservano perfettamente!
Leggi l'ultimo commento che ho scritto, penso che sia esaustivo! :-)
Rispondi
 
George Mustang
# George Mustang 2016-04-15 10:30
Complimenti!... spiegazione molto esauriente...cr edo che per ogni necessitò culinaria mi servirò di questo sito! grazie!
Rispondi
Marco
# Marco 2016-04-14 20:54
cara Marianna, la ricetta zome da te presentata è ad alto rischio botulino. Per non rischiare, le conserve vanno sempre ribollite in vasi di vetro chiuso ermeticamente e circondato da stracci (per evitarne la rottura). Che il vaso sia sterilizzato poco conta, perchè tu lasci i carciofi ad asciugare una notte e li manipoli con le mani. Il botulino è un batterio anaerobico, se le sue spore sono presenti al momento del confezionamento ,si svilupperà anche se il tutto è sommerso dall'olio. Vanno bolliti i vasetti. Tanto quanto va ribollita la salsa di pomodoro fatta in casa. Con la ribollitura dei vasi ERMETICI, si uccidono le spore e niente potrà contaminare l'alimento.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-15 20:05
Ciao Marco,
voglio farti presente che la conservazione sott'olio viene resa "sicura" dall'accurata pulizia degli alimenti da conservare, l'acidificazion e (cottura con una soluzione di acqua e aceto), riempimento del vasetto evitando vuoti d'aria e mantenimento degli alimenti all'interno dell'olio. Per le conserve sott'olio questo è un buon metodo diconservazione.
Per quanto riguarda la sterilizzazione , ricorda che quella "domestica" da sola non è in grado di proteggere dal botulino. E' certamente necessaria anche una successiva sterilizzazione per conserve che non contengono olio o che non hanno subito l'acidificazion e, come accade ad esempio per la passata di pomodoro. :-)
In ongi caso l'argomento è davvero molto vasto e la prudenza non è mai troppa... ;-)
Rispondi
LINA
# LINA 2018-03-15 09:44
hai perfettamente ragione ho letto che la sterilizzazione degli alimenti , cioe i vasetti pieni sott'olio,a livello cassalingo non serve ...anzi il calore aumenterebbe la possibilità della proliferazione delle spore...
sale, zucchero e aceto sono sicuri
io sterilizzo i vasetti e bollisco solo la passata di pomodoro ---felice giorno
Rispondi
Diana
# Diana 2016-04-09 08:47
Perché non vengono sterilizzati dopo averli messi nei barattoli?
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-10 08:49
Ciao Diana,
le conserve sott'olio tengono anche senza sterlizzazione, basta assicurarsi che gli alimenti siano completamente immersi nell'olio. :-)
Rispondi
 
Ivana
# Ivana 2016-04-04 21:44
Li ho preparati, 15giorni fa, ieri li abbiamo mangiati, molto buoni.
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-04-05 20:22
Ciao Ivana,
soo molto felice che ti siano piaciuti! Anche io li ho trovati deliziosi! :-)
Rispondi
Rosalia
# Rosalia 2016-02-21 14:01
La ricetta è svolta in maniera eccellente facile da fare e davvero ottima da gustare
!!!
Rispondi
Luciana ciardi
# Luciana ciardi 2016-03-07 22:26
Devo per forza mettere l'aglio?
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-03-08 10:27
Ciao Luciana,
l'aglio non è "obbligatorio", ma chiaramente facoltativo!
Serve solo per dare più sapore! :-)
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-02-21 16:20
Ciao Rosalia,
sono molto contenta che la ricetta ti piaccia! :-)
Rispondi
 
Giuliana Felicani
# Giuliana Felicani 2016-01-20 12:04
Ricetta molto interessante! Ho acquistato i carciofini e oggi mi cimento.Un dubbio mi sorge sempre quando si tratta di conserve: il rischio botulino. Credo che in questa ricetta non si rischi niente perchè i carciofini vengono bolliti in acqua e aceto, giusto?
Grazie per l'attenzione e per la ricetta!!!
Giuliana
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2016-01-20 16:04
Ciao Giuliana,
il rischio di botuino nelle conserve di alimenti cotti con l'aceto è effettivamente molto basso, ma non minimizzarlo mai...
Quindi conserva sempre i barattoli in luogo fresco e asciutto, meglio ancora al buio. Una volta aperto il vasetto conservalo in frigorifero e consumalo nel giro di 7-10 giorni e verifica sempre che gli alimenti siano immersi nell'olio, altrimenti riforniscilo. Verifica che non ci sia muffa in superficie o che non abbiano un cattivo odore, in questo caso non azzardare, butta tutto!
Rispondi
BELVINA
# BELVINA 2015-12-08 10:15
Buongiorno Marianna,i ns carciofini sott'olio sono diversi ma voglio provare anche i tuoi. Avrei una dritta ricetta di mia madre, quando pulisci i carciofini non scartarli bene,lascia un giro poi quando sono pronti per essere invasati togli quel giro rimasto e anche altro,lo frulli togliendo la punta dura e lo invasi con oli evo e lo riponi dopo averlo sterilizzato con questa salsa vengono fuori dei crostini super favolosi buona domenica
Rispondi
Marianna Pascarella
# Marianna 2015-12-09 14:31
Ciao Belvina,
che idea fantastica! Complimenti a tua madre e grazie mille a te per averla condivisa con noi!! :lol:
Prova anche questa ricetta e fammi sapere cosa ne pensi o in cosa sono diversi da quelli che fai di solito! ;-)
Rispondi
Belvina
# Belvina 2015-12-09 17:26
Ciao Marianna,
non mancherò di informarti
buona serata
Rispondi

Aggiungi commento



 

© Copyright 2006-2020 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927