Canapa in cucina usi e proprietà

di Marianna Pascarella ()
Canapa: usi in cucina

Fonte di proteine vegetali, di grassi insaturi e di amminoacidi essenziali, ecco tutte le qualità della canapa: scoprite come utilizzarla in cucina

Conosciuta più per le vicissitudini che l’hanno vista al centro di un forte movimento proibizionista, la canapa in realtà è molto più che una semplice pianta.

Forse non tutti lo sanno ma la canapa rappresenta un ingrediente particolarmente versatile. Ricca di proprietà e di valori nutrizionali di tutto rispetto, i suoi usi in cucina vi stupiranno.

Pianta erbacea che fiorisce durante l’estate, la canapa è capace di resistere a diversi tipi di clima – il che rende inutile l’utilizzo di pesticidi ed altre sostanze nocive - ed in ambienti difficili. Viene solitamente coltivata in terreni abbastanza umidi e, per tale motivo, non ha bisogno di abbondante irrigazione: per tale motivo è considerata una pianta a ridotto impatto ambientale. Dalla canapa si ricavano carta, olio e fibre tessili oltre che, ovviamente, semi, farine ed altri prodotti ad uso alimentare.

La coltivazione della canapa è stata, in passato, ingiustamente ostacolata. Vietata per via del contenuto di una sostanza psicotropa (la THC), quella a scopo alimentare, in realtà, ne è completamente priva.

Leggi anche  Semi, come usarli in cucina

Usi della canapa in cucina

La canapa (nelle sue diverse forme) trova spazio in ricette capaci di esaltarne al meglio il gusto. I semi di canapa in cucina, ad esempio, vengono equiparati alla maggior parte di quelli oleosi. Si presentano piccoli e di colore scuro e sono ricchi di carboidrati e di acidi grassi essenziali, tra i quali spicca l’acido alfa-linoleico di tipo Omega 3. Hanno un sapore che ricorda quello delle nocciole e che li rende perfetti per arricchire le insalate miste, da spolverare sopra gli strudel salati o da aggiungere all’impasto del pane. Non solo: possono essere mixati insieme ad altri semi ed alla frutta secca e diventare protagonisti di appaganti barrette energetiche. Se macinati finemente, infine, possono essere uniti ad altre farine per dare vita a numerosi impasti.

C’è poi la farina di canapa, che può essere utilizzata - come qualsiasi altra - per la preparazione di pane e pasta fresca, di torte e biscotti. Non solo, si può usare anche per la panatura di carne, pesce o delle crocchette prima della frittura. L’utilizzo della farina di canapa richiede un accorgimento, ovvero quello di usarla in piccole dosi abbinandola ad altre farine, di farro o di grani antichi, ad esempio. Ciò sia per il suo alto grado di termolabilità (non può essere cotta oltre determinate temperature per non perdere le proprie qualità organolettiche) che per il suo sapore piuttosto deciso, che potrebbe inficiare il risultato finale. Solitamente il consiglio è di usarne una piccola percentuale, dal 20 ad anche solo il 10 %.Canapa: i semi, come si usano in cucina

La farina di canapa è adatta all’alimentazione dei celiaci in quanto priva di glutine. Se utilizzata nella preparazione dei prodotti da forno, il tempo di lievitazione deve necessariamente aumentare per via della sua “debolezza”.

L’olio di canapa - una delle poche fonti vegetali di acido alfa linolenico - si utilizza, invece, a crudo per tantissimi condimenti salutari. Oltre che nei sughi e nelle insalate, si può usare per purè, vellutate di verdure e frullati. Un cenno meritano, infine, le foglie di canapa, che possono essere usate per la preparazione di decotti e tisane.

Proprietà della canapa

Sulle proprietà terapeutiche della canapa di disquisisce da tempo immemore. In ambito alimentare, invece, una cosa è certa, ovvero il suo importante contenuto di proteine. Queste sono racchiuse all’interno dei semi, caratterizzati dalla presenza di tutti e otto gli aminoacidi essenziali. La canapa contiene anche fibre e vitamina E, capace di proteggere le cellule dai danni provocati dall'invecchiamento, nonché una discreta percentuale di acido linoleico e di sali minerali, il che la rende un alimento molto caro agli sportivi e a chi abbia deciso di seguire una dieta vegana.

Leggi anche  Maca peruviana: che cos'è e quali sono i suoi benefici

Dai un Voto!
1 1 1 1 1

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy