Antonia Klugmann: ecco il giudice che sostituirà Carlo Cracco

di Marianna Pascarella ()
Antonia Klugmann

Carlo Cracco addio! Dalla prossima stagione a fare compagnia a Bastianich, Barbieri e Cannavacciuolo arriva Antonia Klugmann. Conosciamola meglio insieme.

Dopo l’addio di Carlo Cracco, a MasterChef arriva finalmente il primo giudice donna. Si tratta di Antonia Klugmann, chef triestina di trentotto anni che affiancherà Joe Bastianich, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo nella settima edizione del celeberrimo cooking show, dove è già stata ospite nella semifinale della quinta edizione.

Leggi anche  I ristoranti di Carlo Cracco: dove trovarli

Alla cucina, in verità, Antonia è approdata dopo un percorso poco ortodosso. Niente ristoranti di famiglia o scuola alberghiera, infatti: figlia di medici, Antonia trascorre la sua adolescenza sui banchi del liceo classico, immersa tra le versioni di greco e latino. Dopo le superiori sceglie la facoltà di Giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano, ma a metà corso decide di mollare tutto per abbracciare la sua vera vocazione: la cucina.

Inizia a frequentare corsi di cucina e pasticceria alla scuola Altopalato e a fare la gavetta nelle cucine dei ristoranti, cominciando come lavapiatti. Per 4 anni è ai fornelli dell'Harry's Grill di Trieste e successivamente ha svolto stage e tirocini in altri ristoranti italiani arrivando a padroneggiare alla perfezione gli strumenti del mestiere.

Leggi anche Primi piatti, organizzazione e cucina professionale

I ristoranti di Antonia Klugmann

È il 2006 quando l’allora ventisettenne Antonia Klugmann decide di fare il salto e di aprire un ristorante tutto suo: l’Antico Foledor. Da allora inizia una sequela di conferme dell’eccellenza gastronomica della sua cucina. Nel 2009 raggiunge la finale del premio Miglior chef emergente del Nord Italia, l’anno successivo conquista il primo posto al torneo per gli chef emergenti della Prova del Cuoco e partecipa al laboratorio del gusto di Paolo Marchi per l’Ein Prosit di Tarvisio.

Nel 2011 termina l’avventura dell’Antico Foledor e lo chef Klugmann si trasferisce per prima al Ridotto di Venezia e poi al ristorante Venissa, sull'isola lagunare di Mazzorbo. Alla fine del 2014, però, apre un nuovo ristorante: L'Argine a Vencò, in provincia di Gorizia, che presto conquista la tanto ambita stella Michelin.

L’Argine si trova in un bell’edificio rustico immerso tra le colline e i vigneti della campagna friulana e conta meno di venti coperti. La scelta di mantenere così ristretta la clientela è dovuta alla volontà di garantire un servizio eccellente e prodotti di impareggiabile freschezza, esaltati con accostamenti originali e trasformazioni il più possibile contenute.

I piatti di Antonia Klugmann

La cifra distintiva della cucina dello chef Antonia Klugmann è infatti la grande attenzione all’elemento vegetale e la valorizzazione delle materie prime. D’altra parte lei stessa si occupa in prima persona di un orto e di un frutteto da cui spesso provengono gli ingredienti dei suoi piatti più gustosi.

Anche l’estetica del piatto è curata fin nel più piccolo dettaglio e non c’è nemmeno una fogliolina che non sia messa in una posizione studiata con grande attenzione.

Che tipo di giudice sarà a MasterChef? È ancora un po’ presto per dirlo. Per ora promette di essere severa, esigente e di non arrabbiarsi troppo. Che dire, non vedo l’ora di vederla all’opera!

Dai un Voto!
1 1 1 1 1
Media 4.98 (63 Voti)

Aggiungi commento



Codice di sicurezza
Aggiorna

 

© Copyright 2006-2019 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di FOODIE LAB di Marianna Pascarella - P.IVA IT09215191215 / REA NA-1016927

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy