Questo sito contribuisce alla audience di

Come sistemare e pulire il Frigorifero

di Marianna Pascarella ()
 
Stampa e Crea PDF Scarica come PDF
Scarica
Salva nei
Preferiti


Sistemare e Pulire il Frigorifero

Il Frigorifero: una delle più grandi e belle invenzioni... un elettrodomestico molto utile, anzi indispensabile in cucina! Apprezzato dalle casalinghe e non solo... il vero alleato di tutti coloro che non possono fare la spesa quotidianamente, amico fidato dell'estate, custode di quasi tutti i nostri cibi! Ma parliamoci chiaramente: riuscite ad immaginare la vostra vita senza?

Mantenerlo sempre in ordine e pulito è uno dei nostri compiti fondamentali, per garantire la migliore conservazione dei cibi, nonchè il suo corretto funzionamento. In questa Guida di Cucina vedremo come fare a sistemare e pulire il Frigorifero.

Il Frigorifero rappresenta un grande alleato in cucina, elettrodomestico indispensabile, così ovvio e scontato che molto spesso non ci rendiamo neanche conto del suo enorme aiuto. Ma la corretta conservazione dei cibi passa anche attraverso la corretta manutenzione di questo elettrodomestico, per questo motivo in questa Guida di Cucina vedremo come sistemare e pulire il frigorifero.

Quando torniamo dal supermercato il nostro primo pensiero è sistemare tutti i cibi che possono deteriorarsi in frigorifero, e questo è sicuramente un attegiamento corretto, soprattutto in estate, poichè quando fa caldo i cibi possono rovinarsi più facilmente se non vengono conservati alla giusta temperatura.

Qual'è la temperatura del Frigorifero

Il frigorifero domestico ha una temperatura che dovrebbe essere sempre mantenuta sui 4-5 gradi sopra lo zero.
Bisogna però considerare che non tutti i ripiani hanno la stessa temperatura, poichè il caldo tende a salire, così che i ripiani inferiori manterranno una temperatura più bassa di quelli superiori.

Come sistemare i cibi nel Frigorifero

Per sapere come è opportuno sistemare i cibi nel frigorifero è opportuno tenere presente quanto appena detto riguardo le temperature dell'elettrodomestico, per sfruttarne al meglio le variazioni.

La regola generale da tenere presente è quella di sistemare i cibi crudi, che sono quelli che si deteriorano più facilemnte, nei ripiani più freddi del frigorifero, quindi in basso, mentre i cibi cotti, che sono invece quelli più resistenti alla conservazione, nei ripienni meno freddi, quindi quelli più alti. Questa suddivisione, permette di tenere anche opportunamente separati gli alimenti crudi da quelli cotti.
In generale, possiamo dire che i cibi andrebbero così sistemati:

  • Frutta e Verdura: ripiano più basso, in genere nel cassetto.
  • Carni, Formaggi e Pesci: sui ripieni più bassi, subito dopo il cassetto delle verdure.
  • Cibi cotti e Cibi Sottovetro: sui ripieni superiori.
  • Uova, Condimenti, Latte, Yogurt e Bevande: nello sportello del friforifero.

Le Regole per la corretta conservazione dei Cibi

  1. Quando si sistemano i cibi nel frigorifero bisogna anche prestare attenzione a lasciare un po' di spazio tra i prodotti, affinchè ci sia una corretta circolazione d'aria, quindi non è buona norma avere il frigorifero troppo pieno, questo perchè gli alimenti non si raffredderebbero nel modo corretto ed il frigorifero stesso potrebbe non riuscire a mantenere la giusta temperatura.
  2. Altra cosa da tenere presente è non inseire i cibi caldi, che dovrebbe invece essere portati prima a temperatura ambiente e solo successivamente sistemati nel frigorifero. Infatti l'introduzione di cibi caldi nel frigorifero comporta un brusco innalzamento della temperatura, che comprometterebbe la corretta conservazione degli alimenti.
  3. Un'altra buona regola è quella di tenere una lista dei cibi contenuti nel frigorifero, in maniera tale da sapere sempre cosa abbiamo in casa e consumare gli alimenti prima della loro scadenza. Nonostante questa accortezza è anche opportuno sistemare gli ultimi acquisti dietro le cose "vecchie" in maniera tale da consumare prima quello che è stato conservato per più tempo.
  4. Altra regola fondamentale è quella di controllare periodicamente le scadenze di tutti gli alimenti, in maniera tale da non lasciare in frigorifero prodotti scaduti, che potrebbero generare muffe e batteri intaccando così anche gli alimenti "buoni".

Come conservare i Cibi

Al fine di una corretta conservazione degli alimenti e per una preservazione delle loro qualità organolettiche è importante anche imballare correttamente gli alimenti prima di riporli in frigorifero.
  • Verdure: devono essere pulite da tutti i residui di terra e sistemate in un sacchetto con microfori o un contenitore che permetta l'areazione, per permettergli la respirazione, e dovranno essere sistemate, come già detto, nel cassetto.
  • Carni e Pesci: devono essere sistemati negli appositi contentori muniti di griglie sul fondo, affinchè non ristagnino nei liquidi che naturalmente rilasciano.
  • Formaggi Freschi: devono essere riposti in vaschette di plastica o di vetro chiuse.
  • Formaggi a Pasta Dura: devono essere conservati avvolti nella carta oleata o in una tela.
  • Salumi Interi: devono essere conservati in una tela.
  • Salumi Affettati: devono essere conservati nella loro confezione originale.
  • Cibi Cotti: devono essere conservati in contenitori di vetro.
  • Cibi Procotti in Scatola: una volta aperti devono essere conservati in contenitori di vetro.

Manutenzione del Frigorifero

In Estate. Ricordatevi che soprattutto in estate, quindi nei mesi più caldi, è importante prestare particolare attenzione alla corretta sistemazione e pulizia del frigorifero, che dorvè essere quindi anche più frequente. Questo perchè in questo periodo è più difficile far mantenere al frigorifero una bassa temperatura. 

In Generale. Periodicamente (3 volte all'anno) controllare le guarnizioni degli sportelli, potete chiudere lo sportelo con in mezzo un foglio di carta, se il foglio non risulta bloccato vuol dire che la guarnizione non mantiere e dovrà essere sostituita.

Sbrinare periodicamente il freezer,affinchè la brina non superi i 5mm.

Inoltre ad ogni anomalia del  vostro elettrodomestico dovreste contattare un tecnico per un controllo, poichè ogni malfunzionamento del frigorifero si traduce in una non corretta conservazione degli alimenti.

Pulizia del Frigorifero

Una volta al mese è opprtuno pulire a fondo il frigorifero, comprese le guanrizioni, con detergenti con potere battericida.

Se volete utilizzare un detergente "naturale", per eliminare grasso e odori potete utilizzare acqua e aceto, nella proporzione di 1/2 bicchiere di aceto bianco per ogni litro d'acqua e pulire così il frigorifero con un panno imbevuto della soluzione. Successivamente passare ancora con acqua e bicarbonato, nella proporzione di 1 cucchiaio colmo di bicarbonato per ogni litro d'acqua per disinfettare a fondo.

In ogni caso asciugate bene il frigorifero prima di sistemarvi nuovamente gli alimenti.

Dai un Voto!
4.99570815451 1 1 1 1 1
Media 5.00 (233 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


© Copyright 2006-2017 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti sono riservati.
RicetteDalMondo.it e' un sito di Mediaweb di Salvatore D'Onofrio - P.IVA 07569981215 / REA 895056 - Via Palazzuolo, 42 Scisciano (NA)

 
Diventa Fan su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter Guarda le Video Ricette Guarda i nostri Pin Abbonati al nostro RSS Feed
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Riceverai gratuitamente le nostre Ricette e le ultime novità direttamente nella tua casella di posta.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy